Gossip

Published on settembre 15th, 2017 | by Elide Messineo

0

Modern Family: Ariel Winter racconta la sua infanzia difficile e l’odio sul web

Ariel Winter è giovanissima ma ha già una carriera invidiabile alle spalle, visto dall’esterno tutto sembra essere perfetto ma le cose non stanno proprio così.

L’attrice, famosa per il ruolo di Alex in “Modern Family“, ha rilasciato un’intervista all’Hollywood Reporter nella quale ha parlato del difficile rapporto con la madre, della sua infanzia e le conseguenze che si porta ancora dietro. Oltre a questo, ha parlato del body shaming che ha subito sui social network, vale a dire essere insultati per il proprio aspetto fisico. Ariel Winter infatti è stata criticata per essere troppo grassa, in seguito per essersi esposta troppo, in qualunque caso ha dovuto fare sempre i conti con numerosi haters.

La carriera di Ariel Winter è iniziata quando aveva 4 anni e non per sua volontà. È stata la madre a spingerla a recitare, tanto che in seguito l’attrice l’ha accusata di abusi. A 14 anni Ariel è stata affidata alla sorella maggiore, Shanelle Gray. La questione è finita in tribunale, la madre è stata accusata di violenza fisica, per spinte e percosse, e anche emotiva. Quella che descrive Ariel Winter è un’infanzia difficile, con un padre praticamente assente, che in seguito ha abbandonato del tutto la famiglia ma con il quale oggi ha ripreso i rapporti. Costantemente sotto pressione, la ragazza era sottoposta a una rigida dieta e non poteva fare amicizia con altre bambine, perché tra le femmine c’è più competizione. Parla anche del modo in cui sua madre la vestiva, con abitini e gonne strette e molto corte:

Le persone pensavano avessi 24 anni quando ne avevo 12. Se ci fosse stata una scena di nudo che avrei potuto girare a quell’età, mia madre avrebbe detto sì al 100%.

Ariel Winter è arrivata sul set di “Modern Family” quando aveva 11 anni: cast e produzione sono diventati come una seconda famiglia per lei. La sua insegnante sul set, Sharon Sacks, ha raccontato che le prendeva da mangiare perché era affamata. La madre, come già detto, la sottoponeva a un’assurda dieta e non la faceva dormire, perché la costringeva ad andare alle feste fino a tardi e la mattina presto, alle 6.30, Ariel doveva essere sul set. Ancora oggi la Winter è in terapia, assume farmaci e sta cercando di rimettere in sesto la propria vita, facendo i conti con il passato e con tutto l’odio che arriva dai social network. All’inizio delle riprese Ariel era in piena pubertà e il suo corpo stava cambiando:

Pensavo “Forse perderò un po’ di peso, mi tingerò i capelli, cambierò il mio modo di vestire… Forse sto facendo qualcosa di sbagliato”. La cosa non fu d’aiuto, anzi ho ricevuto ancora più odio quando ho provato a cambiare.

A 19 anni, Ariel ha scelto di provocare consapevolmente i suoi haters, che continuano ad insultarla per i suoi abiti succinti o i suoi atteggiamenti. “So benissimo quello che sto facendo“, ha dichiarato l’attrice, che non si fa problemi a rispondere a chi ha un atteggiamento negativo nei suoi confronti. Quando è stata affidata la sorella, Ariel stava attraversando un periodo particolarmente negativo, durante il quale ha pensato anche al suicidio. Ad aiutarla è stata Sharon insieme al resto della produzione. Oggi Ariel Winter porta avanti la sua carriera e in parallelo quest’anno inizia a studiare al college, all’UCLA,:

Voglio assolutamente continuare a fare l’attrice. Il motivo per cui sto andando al college è perché voglio acquisire conoscenze in un altro campo. […] Vado al college perché voglio semplicemente imparare.

Tags: ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi