Box Office Natale in Sudafrica

Published on Dicembre 20th, 2010 | by sally

0

“Natale in Sudafrica” domina il box office Italia: Natale all’insegna della commedia

C.V.D.: per caso qualcuno pensava che Christian De Sica quest’anno non avrebbe sbancato al botteghino? Ingenuo chi ci è cascato, “Natale in Sudafrica” ha esordito alla grande, con un incasso di 3.246.048 € per questo fine settimana. Consideriamo che le prime sei posizioni della top ten sono interamente occupate da new entries e che le prime due sono gli immancabili cinepanettoni.

Natale in Sudafrica

Natale in Sudafrica

L’italiano preferisce il trash, ormai è più che chiaro, è diventato un vero e proprio must spendere i soldi del biglietto per veder sculettare Belen, mentre al secondo posto si piazza “La banda dei babbi Natale” con Aldo, Giovanni e Giacomo. Seppure da qualche anno a questa parte non stiano offrendo il meglio delle loro capacità, possono accontentarsi dell’incasso ottenuto, e cioè 2.591.060 €. Nonostante abbia deluso il pubblico, “The Tourist” è riuscito comunque a conquistare il podio e ad accaparrarsi una terza posizione, raggiungendo i 1.902.897 €. Numeri più modesti per “Le cronache di Narnia: il viaggio del veliero“, che ha incassato solamente 1.337.018 €, nonostante si prospettasse un successone. La quinta posizione va a “Megamind“, anch’esso segnato da un esordio piuttosto deludente, con 954.255 €, seguito dai 426.813€ de “La bellezza del somaro” di Sergio Castellitto. “Rapunzel – L’intreccio della torre” inizia ad andare indietro, avviandosi verso la fine della top ten, conquistando una settima posizione con un incasso di 345.448€, seguito all’ottava da “Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni“, ultimo e quasi forzato sforzo (perdonate il gioco di parole) di Woody Allen, che incassa così 173.310. Resiste in top ten, ma appena al nono posto, “A Natale mi sposo“, ormai uscito da diverse settimane. Il cinepanettone anticipate non può minimamente competere con l’antagonista di De Sica e raggiunge 130.984€, lasciando il compito di chiudere la classifica a “Harry Potter e i doni della morte: parte I” con 57.501 €.

Tags: ,


About the Author

Avatar of sally



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑