Video

Published on gennaio 12th, 2013 | by Marco Valerio

0

Quentin Tarantino furioso in un’intervista a Channel 4

Un Quentin Tarantino decisamente inedito quello che ha rilasciato un’intervista al canale britannico Channel 4.

Incalzato dal giornalista Krishnan Guru-Murthy, Tarantino ha perso le staffe per via di una serie di domande sul contenuto violento di “Django Unchained”.

Ricordiamo che dopo la strage di Newtown era stata la stessa Weinstein Company ad annullare l’anteprima di “Django Unchained” in Connecticut (lo stato “teatro” della follia costata la vita a venti bambini e sei adulti), in quanto considerata inopportuna.

Quentin Tarantino, evidentemente innervosito dal continuo e non certo velato insistere di Krishnan Guru-Murthy sulle implicazioni della violenza al cinema, alla fine ha sbottato, minacciando di mettere a tacere il giornalista.

Questo il contenuto integrale dell’intervista rilasciata da Quentin Tarantino:

Questa, invece, la traduzione del passaggio saliente in cui Quentin Tarantino si è a dir poco alterato:

L’ho già spiegato almeno venti volte in passato e non ho intenzione di ripetermi solo perché lei lo vuole, per sé, per il suo fottuto programma e per fare audience. Non vi cambia nulla se io parlo o meno di questo. Mi rifiuto di risponderle. Se qualcuno vuole una risposta la cerchi su Google, non ho cambiato di una virgola il mio pensiero in 20 anni. Non sono il suo schiavo e lei non è il mio padrone. Non può farmi ballare sulla musica che decide lei. Non sono una scimmietta addestrata. Non voglio parlare di quello di cui lei vuole che io parli. Non voglio discutere ancora una volta delle implicazioni della violenza, perchè ho già detto tutto quello che avevo da dire a riguardo.

E alla fine la chiosa minacciosa: “Metto le tue chiappe a sedere e ti faccio stare zitto!”.

Quentin Tarantino furioso nell'intervista a Channel 4

Quentin Tarantino furioso nell’intervista a Channel 4

Candidato a ben cinque premi Oscar (miglior film, miglior sceneggiatura originale, Christoph Waltz come miglior attore non protagonista, miglior fotografia e miglior montaggio sonoro), “Django Unchained” è stato presentato questa settimana nel Regno Unito, mentre negli Stati Uniti ha collezionato numeri da record al botteghino.

Uscito il giorno di Natale negli States, il film di Quentin Tarantino ha già incassato 114 milioni di dollari e si appresta a battere il maggior incasso di sempre della carriera tarantiniana, vale a dire “Bastardi senza gloria”. Il precedente film di Tarantino incassò a fine corsa 120 milioni di dollari, ma presto sarà superato da “Django Unchained”.

“Django Unchained” uscirà nelle sale italiane il prossimo weekend, giovedì 17 gennaio.

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi