Gossip Shia LaBeuof

Published on Dicembre 12th, 2020 | by sally

0

Shia LaBeouf risponde alle accuse di violenza da parte di FKA Twigs

Dopo essersi conosciuti sul set di “Honey Boy”, FKA Twigs e Shia LaBeouf hanno avuto una relazione, durata circa un anno, dal 2018 al 2019. Solo adesso la cantante ha trovato il coraggio di denunciare apertamente le violenze subite dall’ex compagno. Già in passato Shia LaBeouf è stato protagonista di episodi violenti, principalmente a causa dei suoi problemi di alcolismo. L’attore non ha negato di essere stato violento contro FKA Twigs.

La cantante britannica, il cui vero nome è Tahliah Debrett Barnett, ha raccontato di aver vissuto un periodo particolarmente difficile al fianco di Shia LaBeouf. La cantante ha raccontato i terribili retroscena della loro relazione, tra cui il fatto che l’attore l’abbia contagiata intenzionalmente con una malattia venerea. A questo si aggiunge il tentativo di strangolarla nel sonno e le continue minacce, nel caso in cui l’avesse lasciato. Un’altra volta, ha spiegato FKA Twigs al New York Times, l’attore ha minacciato di schiantarsi con l’auto se lei non avesse giurato di amarlo. Quando lei finalmente era riuscita a convincerlo a fermarsi è a farla scendere, è stata aggredita nella stazione di servizio in cui si erano fermati e poi costretta a risalire in auto. FKA Twigs, 32 anni, ha anche dichiarato di aver deciso di parlare per far capire alle altre persone in che modo agiscono aggressori e persone violente come il suo ex compagno. Ha inoltre detto che pensava che nessuno le avrebbe creduto, sia perché è donna, sia perché è di colore.


Embed from Getty Images


FKA Twigs aveva provato più volte a troncare la relazione, ma i tentativi si concludevano sempre con la reazione violenta di Shia LaBeouf. A quel punto le sembrava impossibile uscirne ma per fortuna quella storia adesso fa parte del passato. Per quanto riguarda l’attore, invece, in un’e-mail dello scorso 10 dicembre, ha ammesso di essersi comportato in modo violento nel corso degli anni:

Ho abusato di me stesso e di tutti quelli che mi sono stati attorno per anni. Ho fatto del male alle persone che mi erano più vicine. Mi vergogno di queste cose e mi scuso con chi ho ferito. Non c’è davvero nient’altro che possa dire.

Nel frattempo, sono arrivate le accuse di un’altra donna con la quale ha avuto una frequentazione. Alle accuse di Karolyn Pho, questo il suo nome, Shia LaBeouf ha risposto che sia lei che le altre persone hanno il diritto di parlare pubblicamente delle violenze subite ma che non tutto quello che hanno raccontato è successo davvero. L’attore, inoltre, ammette di non aver ancora curato del tutto i suoi problemi, impegnandosi a seguire il percorso necessario per superarli. Shia LaBeouf soffre di disturbo da stress post-traumatico (PTSD) e di alcolismo. La prima volta che i suoi problemi sono emersi pubblicamente è stato nel 2014, quando fu arrestato allo Studio 54 di New York a causa dei suoi comportamenti aggressivi. Nel corso degli anni ci sono stati vari episodi di violenza e altre accuse, LaBeouf è stato arrestato anche in Georgia nel 2017 per i problemi causati dopo essersi ubriacato.

Tags: , ,


About the Author

Avatar of sally



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑