News

Published on luglio 27th, 2012 | by alessandro ludovisi

0

Il Trailer di Vita di Pi, di Ang Lee dal 21 dicembre al cinema

Il 21 dicembre 2012, distribuito dalla Twentieth Century Fox, uscirà nelle sale italiane, Vita di Pi, il nuovo film del regista Premio Oscar, Ang Lee.

Basato sul bestseller di Yann Martel, VITA DI PI racconta la storia dell’incredibile sopravvivenza di un giovane in mare contro impossibili difficoltà. Un’epica avventura che segna una svolta tecnologica in 3D degna di nota, PI è un’esperienza emotivamente affascinante che ispirerà, commuoverà e trasporterà il pubblico in un mondo di scoperta che non dimenticheranno mai.

Ang Lee è uno dei più importanti registi della nostra epoca, Premio Oscar nel 2001 per “La tigre e il Dragone” (la pellicola si aggiudicò complessivamente quattro statuette) e nel 2006 per “I segreti di Brokeback Mountain”, pellicola interpretata da Jake Gyllenhaall (protagonista di “Source Code”. Leggi qui la recensione del film) e dal compianto Heath Ledger. Altri indimenticabili film diretti dal regista taiwanese possono essere considerati “Il banchetto di nozze” (1993), “Ragione e sentimento” (1995), “Tempesta di ghiaccio” (1997), “Lussuria” ( 2007) e “Motel Woodstock” (2009). Oltre alle due vittorie ottenute agli Academy Award, vanno ricordate le affermazioni ricevute in Europa, dove ha conquistato per due volte l’Orso d’oro a Berlino (“Ragione e sentimento”, “Il banchetto di nozze”) e due volte il Leone d’oro (“Lussuria”, “I segreti di Brokeback Mountain”).

“Vita di Pi” sarà sceneggiato da David Magee e prodotto, tra gli altri, da Ang Lee stesso. Il regista taiwanese non era però la prima scelta della 20th Century Fox che aveva inizialmente virato sul talentuoso e visionario regista indiano  M. Night Shyamalan che in seguito abbandonò il progetto per dedicarsi alla realizzazione di “Lady in the Water”. A quel punto si decise di affidare la regia ad Alfonso Cuarón che declinò l’invito per realizzare “I figli degli uomini” . Prima di arrivare ad Ang Lee ci fu una nuova rinuncia, quella di Jean-Pierre Jeunet (“Il favoloso mondo di Amélie”).

Vita di Pi

Vi proponiamo il trailer della pellicola:

L’emozionante trailer, di circa due minuti, mostra Suraj Sharma (Pi) durante il rovinoso naugrafio, in compagnia di alcuni animali tra cui una ferocissima Tigre del Bengala. Si può facilmente dedurre che il rapporto tra i due non sarà dei più semplici. Dal trailer sembra comunque giustificato il budget richiesto da Ang Lee per realizzare il film: 70 milioni di dollari.

Nel cast di “Vita di Pi”: Tobey Maguire (preferito ad Andrew Garfield in quello che è stato un derby tra i due Spider – Man) nei panni di Yann Martel, Gerard Depardieu, Irrfan Khan (importante attore indiano, protagonista di pellicole come The Millionaire e “Il treno per il Darjeeling”) che interpreterà Pi da vecchio, Tabu, attrice indiana che sarà la mamma del giovane naufrago, Adil Hussain (nel ruolo del padre di Pi) e Ayush Tandon.

Il romanzo dello scrittore canadese  Yann Martel, premiato nel 2002 con il Booker Prize, si è rivelato uno strepitoso successo editoriale, grazie a una trama originale e dalle tematiche forti, con una pronunciata componente religiosa. Al tema della sopravvivenza, è collegata anche la scelta del nome della feroce Tigre del Bengala che si chiama Richard Parker come il protagonista, un naufrago vittima di un episodio di cannibalismo, di un racconto di Edgar Allan Poe. Curiosamente, solo cinquanta anni dopo, la finzione divenne realtà: in seguito all’affondamento di un panfilo il capitano, insieme ad altri due marinai banchettò per oltre trenta giorni con il corpo di un loro collega: la vittima si chiamava Richard Parker.

 

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi