News

Published on luglio 25th, 2012 | by Marco Valerio

0

Venezia 2012: è Kasia Smutniak la madrina del Festival

È l’attrice polacca Kasia Smutniak la madrina della Mostra del Cinema di Venezia di quest’anno.

Kasia Smutniak succede così a Vittoria Puccini che lo scorso anno rivestì il ruolo di madrina della manifestazione.

La notizia circolava in rete già da diversi giorni, ma ha trovato i crismi dell’ufficialità solo questa sera.

Ricordiamo che la Mostra del Cinema di Venezia si svolgerà presso il Lido della città lagunare dal 29 agosto all’8 settembre.

Questo il comunicato ufficiale diramato dalla Biennale di Venezia:

Kasia Smutniak in La Passione

L’attrice Kasia Smutniak sarà la madrina delle serate di apertura e chiusura della 69. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
La 69. Mostra si svolgerà al Lido dal 29 agosto all’8 settembre 2012, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.
Kasia Smutniak aprirà la 69. Mostra nella serata di mercoledì 29 agosto, sul palco della Sala Grande (Palazzo del Cinema), in occasione della cerimonia di inaugurazione, seguita dalla proiezione del film di apertura della Mostra, The Reluctant Fundamentalist, diretto da Mira Nair.
L’8 settembre l’attrice condurrà la cerimonia di chiusura, in occasione della quale saranno annunciati i Leoni e gli altri premi della giuria del Concorso Venezia 69. della Mostra.
Polacca di nascita ma italiana d’adozione, Kasia Smutniak è una dei nuovi volti del cinema italiano e non solo, premiata nel 2008 per la sua interpretazione nel film Nelle tue mani di Peter Del Monte con il Nastro D’argento Europeo e con il Globo D’oro. Il 2010 la vede già lanciata nel panorama internazionale con il film From Paris with love che la vede al fianco di John Travolta e Jonathan Rhys Meyers. Mentre l’anno successivo viene scelta come testimonial della campagna mondiale per il profumo Idole Giorgio Armani.
Nata a Pila, Katarzyna Anna Smutniak, figlia di un generale dell’aeronautica polacca, inizia a 16 anni la carriera di modella, che la porterà a vivere in città come Londra, New York, Tokyo e Milano e a parlare ben quattro lingue (polacco, russo, italiano e inglese). Sul grande schermo debutta al fianco di Giorgio Panariello, che la lancia nel suo film Al momento giusto (2000). Al successo della pellicola seguono numerose pubblicità tra cui quella che la trasforma in una delle più celebri testimonial della TIM.
Tornata in Polonia per interpretare Haker (2001), di Janusz Zaorski, nel 2002 riprende a tempo pieno la carriera di attrice in Italia, dividendosi tra cinema e televisione. Per il cinema è la protagonista di numerose pellicole, tra cui, Radio West – FM 97 (2004), dedicato alle drammatiche vicende del Kosovo, 13dici di Enrico Oldoini, con Giancarlo Giannini (2004) e Ora e per sempre con Giorgio Albertazzi di Vincenzo Verdicchi (2005). Dal 2007 in poi conquista ruoli sempre più importanti: oltre al film Caos calmo di Antonello Grimaldi accanto a Nanni Moretti, è la protagonista di Nelle tue mani di Peter Del Monte.
Il 2010 la vede impegnata sia in Italia che sul fronte internazionale: è al fianco di John Travolta nel film From Paris with love prodotto da Luc Besson, perla regia di Pierre Morel. In Italia è nel cast di Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio per la regia di Isotta Toso ed è l’unica protagonista femminile di Tutta Colpa Di Giuda di Davide Ferrario, ambientato in un carcere maschile. Il 2010 la vede anche tra i protagonisti della commedia di Carlo MazzacuratiLa Passione,presentato al Festival del Cinema di Venezia.
Nell’anno successivo è protagonista femminile del controverso film tedesco The Fourth State per la regia di Dennis Gansel. Nel 2012 torna sul grande schermo italiano come interprete del film Tutti contro tutti, opera prima di Rolando Ravello,in lavorazione.
Interprete versatile e di grande sensibilità, per il piccolo schermo lavora in alcune delle maggiori produzioni nazionali, tra cui, Rino Gaetano di Marco TurcoGiuseppe Moscati di Giacomo Campiotti e Questa è la mia terra di Raffaele Mertes. Nel 2012 è la protagonista femminile della fiction di Rai 1Domenico Modugno – la sua vita, accanto a Beppe Fiorello.

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi