News

Published on maggio 29th, 2012 | by Marco Valerio

0

Carlo Verdone attacca Woody Allen

Carlo Verdone contro Woody Allen.

In occasione di un’intervista rilasciata a Repubblica.it, Carlo Verdone ha attaccato Woody Allen e il suo “To Rome with love”, film reo di aver dato una rappresentazione macchiettistica e superficiale della Capitale.

Qualche giorno fa Carlo Verdone aveva rilasciato un’intervista a Sorrisi & Canzoni dove definiva l’ultimo film di Woody Allen “il brutto film di uno che non ha capito niente di Roma. Una pellicola da cartolina dei tabaccai”.

Ora Carlo Verdone ha rincarato la dose, parlando a Repubblica.it da Torino, dove è impegnato nella registrazione della sua “Cenerentola, una favola in diretta” (trasmessa in diretta su RaiUno, in mondovisione, il 3 e 4 giugno).

Carlo Verdone | © Vittorio Zunino/GettyImages

Questi alcuni passaggi dell’intervista rilasciata da Carlo Verdone:

Il film di Woody Allen sulla mia città? Non fa per niente ridere, anzi, fa piagne: è un’opera assolutamente inutile, mostra una capitale che non esiste, magari esistesse, e che secondo me non è mai esistita. Non sta né il cielo né in terra: punto. Un’operazione solo turistica, la sua: si voleva fare una vacanza e basta. E dire che tutto il cinema italiano gli è andato dietro: poi si sono lamentati che sono stati quasi tutti tagliati al montaggio, ma che si aspettavano? La realtà è che questa metropoli è rimasta la stessa che si vede all’inizio di Roma di Federico Fellini: ricordi la scena, l’ingorgo sul Grande raccordo anulare? Lo dico con dolore, ma siamo ancora a quel punto. Almeno Fellini ci metteva pure la poesia, oggi invece resta dolo il degrado.

Mi dispiace dirlo di Woody, ma è così: la sua ultima fatica è un presepe finto, in cui non ha fatto altro che giocare coi luoghi comuni. È una Roma vista con gli occhi degli americani, che quando viaggiano sperano di trovarla così: gente bonacciona, un po’ sguaiata, i monumenti, se mangia bbene… Roma invece è una città piena di problemi, che amo tantissimo, che mi sta a cuore, ma è diventata impossibile. (…) (Woody Allen) ha voluto solo farsi una vacanza romana. Ha dato al pubblico americano quello che voleva vedere: una rappresentazione anche un po’ ignorante.

Ricordiamo che l’ultimo film di Carlo Verdone è “Posti in piedi in paradiso” uscito nelle sale italiane lo scorso 2 marzo.

A partire dal mese di agosto, Carlo Verdone sarà impegnato sul set del nuovo film di Paolo Sorrentino, “La grande bellezza”. Al momento, oltre a Carlo Verdone, sono confermate le presenze nel cast di Toni Servillo e Sabrina Ferilli.

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi