Romeo e Giuliett..." /> Douglas Booth per "Romeo e Giulietta" | CineZapping





News

Published on giugno 23rd, 2011 | by Elide Messineo

0

Douglas Booth per “Romeo e Giulietta”

La celebre storia d’amore narrata da William Shakespeare, “Romeo e Giulietta“, sta per tornare ancora una volta sul grande schermo e finalmente sappiamo anche chi impersonerà Romeo. Si tratta di Douglas Booth, attore inglese noto soprattutto per “I pilastri della terra“, ma che troveremo anche insieme a Miley Cyrus e Demi Moore in “Lol: laughing out loud“.

Douglas Booth | © Ian Gavan / Getty Images

Booth andrà ad affiancare la giovanissima Hailee Steinfeld, che si è fatta notare per il suo talento ne “Il grinta” dei fratelli Coen, al fianco di Matt Damon e Jeff Bridges. Diretto da Carlo Carlei, regista di Lamezia Terme, “Romeo e Giulietta” raccoglie alcuni tra i migliori e giovani talenti del cinema internazionale. Infatti, oltre a Douglas Booth e la Steinfeld, nel cast troviamo anche Ed Westwick, noto per il suo ruolo in “Gossip Girl” in cui interpreta Chuck Bass, che nel film sarà Tebaldo, ma troviamo anche Holly Hunter, che di certo non rientra nella categoria dei più giovani (classe 1958) ma può vantare un Oscar per “Lezioni di piano” e sarà la balia di Giulietta; in più troveremo anche il giovanissimo (è nato nel 1996) Kodi Smit-McPhee, già visto in “Let me in” che in questo caso interpreterà Benvolio Montecchi. La storia la conosciamo tutti, siamo a Verona nel ‘500 e Romeo e Giulietta appartengono a due famiglie rivali che ostacoleranno il loro amore. La tragedia vede protagonisti anche gli altri personaggi, tra cui, appunto, Tebaldo, cugino di Giulietta che si scontra con Romeo e non solo. Quella di Shakespeare è una delle opere più rivisitate di sempre e nella nuova trasposizione cinematografica, sarà Julian Fellowes ad occuparsi della sceneggiatura, mentre alla produzione troviamo un altro famoso italiano, Gabriele Muccino, affiancato da Ileen Maisel e Mark Ordesky. Per quanto riguarda Carlo Carlei, il regista lametino ha raggiunto il successo internazionale nel 1993 con “La corsa dell’innocente“, film che come al solito in Italia è passato inosservato ma ha spopolato negli USA, tanto che lavorare oltreoceano ormai sembra l’unica soluzione per molti registi italiani, per poter essere apprezzati.

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi