Riassunti

Published on maggio 25th, 2016 | by Alessandro Testa

“Gomorra 2 – La Serie”, episodio 5: Occhi negli occhi

Quinto episodio di Gomorra 2, diretto da Claudio Cupellini. Attenzione, +++SPOILER+++ sulla puntata.

Ci eravamo lasciati con una promessa di incontro tra Ciro Di Marzio e Genny Savastano. I due si preparano a guardarsi occhi negli occhi, come un anno prima quando Ciro tentò di ammazzarlo.

Fervono i preparativi. Ciro Di Marzio (Marco D’Amore) vuole assicurarsi che all’incontro nessuno faccia pazzie, per questo si rivolge al boss Don Aniello che faccia da garante. Allo stesso tempo, a Roma, Genny Savastano (Salvatore Esposito) continua a lavorare insieme al suo nuovo alleato Giuseppe Avitabile, padre della sua attuale ragazza Azzurra. Il “suocero”, dopo un fugace incontro con Don Aniello, riporta a Genny la raccomandazione di non fare pazzie quando incontrerà Ciro. La sua carriera, dice, ormai è fuori da Napoli.

Ciro Di Marzio

E Don Pietro Savastano? Il vecchio boss latitante, nascosto in uno stanzino in un appartamento di Secondigliano, si aspetta che suo figlio si faccia valere e vendichi il tradimento di Ciro Di Marzio. Durante la festa di compleanno di Genny, tenutasi in un locale di lusso romano, gli fa consegnare per mezzo di Patrizia il suo personale regalo: una pistola creata da una stampante 3D e contenente un solo proiettile, quanto basta per spedire al diavolo l’Immortale. Ma Genny non sembra apprezzare troppo il “pensiero” del padre. Ormai conduce una vita relativamente tranquilla e agiata in compagnia di Azzurra; lui sembra essersi dimenticato di Napoli e Napoli sembra essersi dimenticato di lui, a parte i suoi vecchi amici. O’Track e Capebomba, ad esempio, sorprendentemente, miracolosamente (e, aggiungerei, inspiegabilmente) sopravvissuti all’agguato subito nella prima stagione, pur congratulandosi con Genny durante la festa gli esprimono anche il risentimento per averli lasciati soli. E quando O’Track pesta un invitato rubandogli l’orologio, Genny è arrabbiato come non mai e lo picchia brutalmente.

L’incontro tra Ciro e Genny è a Trieste. I due partono rispettivamente da Napoli e Roma e soggiornano in due alberghi separati. Le sequenze di questa puntata sono tendenzialmente molto rallentate. C’è aria di attesa solenne, ma non accompagnata da molta tensione. Si attende che arrivi il confronto.

Genny si introduce in segreto nella camera di Ciro e attende che questo rientri da solo. Quando ciò avviene, ancor prima di essere occhi negli occhi, Genny è alle sue spalle e gli sta puntando la pistola di plastica contro. E’ la resa dei conti.
Finalmente Ciro è in ginocchio e Genny ha l’opportunità di mandare al Creatore il suo vecchio amico, quello che ha tradito la sua famiglia, ha ucciso sua madre, umiliato il padre e ha tentato di uccidere lui. E’ lo stesso Immortale, però, forse consapevole del suo soprannome, a intimarlo di ucciderlo, di porre fine alla sua esistenza una volta per tutte.

Tuttavia, ancora una volta inspiegabilmente, Ciro ha salva la vita. Genny Savastano, quello che è stato quasi ucciso, che ha perso la madre, si è visto umiliare il padre ecc. non lo ammazza e anzi gli getta addosso la pistola consegnando a Gomorra 2 una delle frasi più assurde di tutta la serie.

Tienil tu. Accussì t’arricuord ro’ juorno ca te putev accirere ma nun l’agg fatt

La scelta di Genny è dettata dalla consapevolezza che la morte di Ciro scatenerebbe una Terza Guerra Mondiale. Genny dimostra una grande freddezza di nervi, oppure una pazzia sconfinata.

Ancora una volta quindi, la capa pelata di Cirù fa capolino nel cielo grigio della successiva giornata triestina, dove stavolta avviene l’incontro vero con Gennarino.
Le condizioni dettate da Di Marzio a Genny sono chiare: Don Pietro può restare a Secondigliano dove sta, ma a patto che venda “all’alleanza dei boss i suoi affari napoletani“, e che suo padre e tutti gli uomini dei Savastano non escano dal loro rione.

Genny accetta, di buon grado. Di tutt’altro avviso il padre Don Pietro, incollerito per aver visto il figlio “venderlo” ai nemici. A Genny la cosa non interessa molto. Lui torna a casa dalla sua fidanzata Azzurra, pronta a consegnargli il suo regalo di compleanno. Regalo che arriva in ritardo, dopo un ritardo. Azzurra è incinta e presto Genny diventerà papà.
Da una famiglia che sta nascendo, passiamo a una famiglia che prova a tirare avanti: a casa sua, Ciro corre a buttarsi sul letto per abbracciare la figlia, orfana di madre, per colpa del padre.

Clicca mi piace sulla fanpage di Facebook Gomorra – La Serie

Le puntate precedenti di Gomorra 2:

Tags: , , , ,


About the Author

Scrittore per diletto, appassionato di libri, scrittura creativa, film e pallone. Polemico di natura, sognatore, pragmatico, incoerente. Astenersi perditempo.



Back to Top ↑