Curiosità

Published on ottobre 31st, 2011 | by Elide Messineo

2

Halloween: i migliori film da vedere nella notte delle streghe

Negli USA si preparano già da settimane ai festeggiamenti di Halloween, in Italia questa sera si festeggerà la notte delle streghe e tra feste a tema e serate horror in casa, la scelta è molto vasta. Per chi decidesse di dedicarsi ad una serata all’insegna del cinema, abbiamo qualche consiglio per voi, sia per gli amanti dell’horror che per i fifoni e i più piccini.

Halloween | © NICHOLAS KAMM / Getty Images

Cos’è Halloween

La festa di Halloween ha origini molto antiche e, soprattutto, pagane, ma nel corso degli anni si è evoluta diventando quello che è oggi, sostanzialmente una festività commerciale come molte altre tra quelle presenti nel nostro calendario. Halloween risale alla tradizione celtica, in Irlanda si festeggiava Samhain, che significa “fine dell’estate”, ma la parola stessa, “Halloween”, risale invece al XVI secolo e deriva dallo scozzese, abbreviazione di All Hallowes Even, cioè “La not te prima di Ognissanti”. “All Saints” in lingua arcaica era All Hallows.  Samhain si festeggiava tra il 31 ottobre e l’1 novembre e dipendeva strettamente dal mondo agricolo, perché coincideva con l’ultimo raccolto, prima che il terreno venisse preparato per l’inverno. Samhain corrisponde ad una fase temporale che non rientra nè nell’anno vecchio, nè in quello nuovo e proprio in quel momento il velo che separa la terra dei vivi da quella dei morti univa le due dimensioni e i vivi potevano accedere all’altra dimensione. Dal paganesimo al commerciale: nel corso degli anni le tradizioni della festività di Halloween sono andate via via modificandosi, alcune sono rimaste in voga, come le zucche intagliate, la jack’o lantern. Inizialmente venivano utilizzate le rape, ma anche questa usanza risale alla tradizione celtica, le zucche sono frutto di quella americana. E proprio dalla Jack’o’lantern prende il nome Jack Skeletron, il protagonista di “Nightmare before christmas“, un classico Disney da gustare anche nel periodo natalizio con una storia di Tim Burton (ogni suo film va bene per Halloween!) e diretto da Henry Selick. Ed a proposito di Henry Selick, se amate l’animazione e le atmosfere inquietanti, apprezzerete di certo “Coraline e la porta magica“.

Tim Burton's Nightmare before Christmas

Halloween e superstizione

Alla festa di Halloween sono legate anche molte superstizioni, molte derivanti proprio dalla cultura celtica. Colori, numeri e simboli, ogni anno fanno la loro sfilata e vengono arricchiti di dettagli sempre più spaventosi, perché da festa pagana e contadina, Halloween si è trasformata in una festa horror-carnevalesca, che mette in piazza scherzetti inquietanti e costumi d’ogni genere. Il numero tredici è uno dei simboli per eccellenza: nella tradizione anglosassone è sinonimo di disgrazia, infatti quando i bambini vanno a chiedere il celeberrimo “trick or treat?” devono bussare a tredici porte, spaventando chi si rifiuta di offrire loro i dolcetti. A livello cinematografico il tredici ha avuto la sua influenza e, tanto per cominciare con i consigli, gli amanti dell’horror conosceranno benissimo “Venerdì 13“, horror datato 1980 e prodotto e diretto da Sean S. Cunningham, con protagonisti degli adolescenti che vivono il terrore vero e proprio all’interno di un campeggio. Gatti neri, civette, pipistrelli: può sembrare assurdo, ma a causa di Halloween molti di questi animali hanno perso la vita in massa, tra sacrifici e superstizioni troppo radicate. Di gatti neri in giro ce n’è ben pochi e men che mai civette. Per motivi “ecologici” ma anche superstiziosi, anche i pipistrelli sono diminuiti sensibilmente. Tutti questi animali sono stati fonte di superstizione soprattutto nella letteratura, che ha inevitabilmente contagiato il cinema. Proprio dal mondo letterario è nato un cult come “Dracula“, rivisto in migliaia di salse e versioni. Per la notte di Halloween consigliamo quello per eccellenza, interpretato da Bela Lugosi, insieme a “Dracula di Bram Stoker” di Francis Ford Coppola.

Dracula

Cinema e Halloween

Lasciando da parte superstizioni e tradizioni, nel mondo del cinema abbiamo una scelta vastissima, tanto che non basterebbe un solo post per racchiudere tutto. Vi offriamo però una lista di film imperdibili per la notte delle streghe, semplificando già in partenza l’elenco racchiudendo in un solo punto tutti i film di Tim Burton!

  • Tim Burton: il visionario re del gotico, cupo e amato dal pubblico. Dai cortometraggi “Vincent” e “Frankenweenie” (che arriverà nel 2012 in un lungometraggio in stop motion), Burton offre una vastissima scelta di film a base di horror e per chi volesse, non manca nemmeno il musical: Sweeney Todd, La sposa cadavere, Edward mani di forbice, Beetlejuice, Ed Wood e chi più ne ha, più ne metta.
  • The Rocky Horror Picture Show: tornando ai musical, Tim Curry e il suo seguito di personaggi sono diventati un vero e proprio cult cinematografico. Impossibile trascorrere la notte di Halloween senza aver ballato almeno una volta il Timewarp!
  • Ancora musical? Non perdetevi nemmeno “La piccola bottega degli orrori“, nel piccolo negozietto di New York in cui lavora lo sfigato Seymour. L’arrivo della pianta Audrey II cambierà ogni cosa…
  • Grandi e piccini avranno apprezzato sicuramente “Hocus Pocus“, con un’irriconoscibile Sarah Jessica Parker. Diretto da Kenny Ortega e uscito nel 1993, il film con Bette Midler ci porta nella surreale atmosfera di Halloween in una città infestata dalle streghe.
  • Gli amanti dell’animazione conosceranno sicuramente anche “Monster House“, film ambientato a partire dai giorni che precedono Halloween. I protagonisti sono tre bambini alle prese con una casa stregata, ma dovranno scoprire come liberarla dal male per poter tornare a giocare tranquilli.
  • Tra i classici dell’animazione rientrano I Peanuts, e la puntata speciale “It’s the Great Pumpkin Charlie Brown!” è un vero e proprio cult, imperdibile per chi volesse sognare aspettando il Grande Cocomero con Linus e la sua copertina.
  • Ovviamente non potete perdervi nemmeno gli episodi speciali di Halloween dei Simpsons, che da anni ci regalano delle chicche amatissime dal pubblico.
  • La famiglia Addams: c’è qualcosa di più cult della famiglia più horror che ci sia? Tra mani che vivono di vita propria e camerieri rattoppati, sia la serie tv che i film sono perfetti per festeggiare il 31 ottobre.
  • Frankenstein Jr. : Mel Brooks ci ha regalato un cult divertentissimo, parodia degli innumerevoli film su Frankenstein. Per chi volesse saltare la storia originale, allora affidatevi a Gene Wilder.

It's the Great Pumpkin, Charlie Brown!

Ma passiamo agli horror “seri”, quelli che nel corso degli anni hanno terrorizzato centinaia di persone in tutti i cinema del mondo:
  • Partiamo da “Paranormal Activity”, la saga horror che negli ultimi tre anni ha stregato tutti gli amanti del genere. Il primo episodio ha registrato incassi da capogiro, ma siamo già arrivati al terzo… siete sopravvissuti?
  • E’ tipico degli horror diventare una saga, tra le più amate c’è quella di “Saw“, che conta ben sette episodi, per la note di Halloween potrete davvero sbizzarrirvi.
  • Nightmare: almeno una volta nella vita prima d’andare a dormire qualche dubbio su Freddy Krueger l’avete avuto, ammettetelo! Rispolverate tutti gli episodi della saga, c’è anche il reboot di Samuel Bayer uscito un anno fa.
  • Tra i re del cinema horror rientra Wes Craven con la sua saga “Scream“, composto da due trilogie, la seconda ha avuto inizio proprio quest’anno, perché Ghostface continua a colpire ed è diventato anche una delle maschere più in voga nella notte di Halloween.
  • E se non c’è Halloween senza horror, non c’è horror senza “L’esorcista” che, come ogni film del genere che si rispetti, è anche caratterizzato da misteriosi eventi accaduti sul set durante le riprese.
  • Findal Destination: l’intera saga è perfetta per chi ama l’horror e un po’ di suspance ed anche qui, di episodi ne trovate a iosa.
  • Da quando è uscito “The Ring“, rispondere al telefono non è più la stessa cosa. E fate attenzione alle videocassette, Samara potrebbe diventare il vostro peggior incubo.
  • Tob Hooper nel 1974 cambiava le sorti del cinema horror con “Non aprite quella porta“, classico imperdibile con protagonisti i cinque ragazzi vittime del terribile Leatherface.
  • Non potremmo lasciare da parte nemmeno Chucky, la perfida bambola assassina lanciata da Tom Holland nel 1988.
  • Non c’è horror nemmeno senza John Carpenter, regista de “La cosa” che di recente abbiamo visto in sala con “The Ward”, che ha dato vita proprio alla saga di Halloween, partendo con “Halloween – La notte delle streghe” nel 1978, film realizzato a basso costo ma tra i più amati della cinematografia horror.
  • Per gli amanti degli zombie, Zack Snyder nel 2004 ha sfornato “L’alba dei morti viventi“, remake di “Zombi” di George Romero, altro maestro dell’horror, regista de “La città verrà distrutta all’alba”.

Freddy Krueger - Nightmare

E di horror e cult da non perdere ce n’è ancora in abbondanza, speriamo di essere stati abbastanza esaustivi con la nostra lista. Felice Halloween a tutti voi!

Tags: , ,


About the Author



2 Responses to Halloween: i migliori film da vedere nella notte delle streghe

  1. ivan says:

    le streghe arriverranno
    e ti poi mangeranno,
    e ti farann’ un danno-
    protteggerti e’ in vano!
    e il tempo hallowweeano,
    l’autore e’ Ivan(o).

  2. Rosa says:

    le streghe non esistono!

Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi