Box Office

Published on aprile 4th, 2011 | by Elide Messineo

0

“Hop” batte tutti al box office USA: pessimo “Sucker Punch”

La Pasqua si avvicina e le sale cinematografiche iniziano ad adattarsi all’atmosfera della festa con “Hop“, nuovo film di Tim Hill che ha come protagonista proprio un coniglietto pasquale. In pieno stile “Alvin Superstar“, Hop ha fatto centro al botteghino, avvalendosi di Chris Meledandri (Cattivissimo me) alla produzione. Il film ha incassato $38,118,000, piazzandosi così al primo posto sul podio, sbaragliando la concorrenza.

Hop

Nettamente inferiore, infatti, è l’incasso di “Source Code“, film della Summit che ha incassato $15,053,000. Il film, diretto da Duncan Jones, si avvale anche di un cast piuttosto interessante, che comprende, tra gli altri, Jake Gyllenhaal e Vera Farmiga. James Wan esordisce in terza posizione con il suo “Insidious” ed il film horror incassa $13,496,000. Il film vede Oren Peli alla produzione, già apprezzato regista di “Paranormal Activity” che rimane ben saldo al mondo dell’horror. Al quarto posto, appena fuori dal podio, c’è invece “Diary of a Wimpy Kid: Rodrick Rules“, che incassa $10,200,000, dopo essere stato alla prima posizione lo scorso weekend. In quinta posizione c’è posto per “Limitless“. Il nuovo film con Bradley Cooper incassa $9,402,000, lasciandosi alle spalle “The Lincoln Lawyer“, che con l’incasso di $7,050,000 del weekend, raggiunge un totale di $39,637,000, quasi pronto a raggiungere i 40 milioni di spese di produzione. Va davvero male a “Sucker Punch“, il film di Zack Snyder infatti si è rivelato una vera e propria delusione, registrando incassi piuttosto scarsi. $6,085,000 nel weekend, per un totale di $29,876,000 su 82 milioni di budget, la pellicola tutta al femminile alla seconda settimana di programmazione si trova già ad un passo dalla fine della top ten. E’ andata un po’ meglio a Gore Verbisnki con “Rango“, che dopo cinque settimane resiste abbastanza bene in top ten, aggiudicandosi l’ottavo posto con $4,560,000, mentre lascia la nona posizione a “Paul“, che indietreggia di tre posizioni e si aggiudica $4,335,000 nel fine settimana. Chiude la classifica “Battle: Los Angeles” con i suoi $3,500,000, dopo aver raggiunto un totale di $78,466,000 in quattro settimane, risultato non proprio eccelso, a dirla tutta. La prossima settimana nelle sale USA arriverà la commedia “Your Highness” in compagnia di “Arthur“, “Hanna” e “Soul Surfer“, non si prevedono grandi numeri, secondo voi chi ci sarà in prima posizione?

Tags: , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi