News

Published on Novembre 26th, 2012 | by Marco Valerio

0

In arrivo un biopic dedicato a Susan Boyle

La vita di Susan Boyle diventerà presto un film.

La Fox Searchlight ha, infatti, acquisito i diritti cinematografici per portare su grande schermo un biopic dedicato alla vita della popolare cantante divenuta una celebrità grazie al reality Britain’s Got Talent.

La Fox ha inoltre acquistato i diritti cinematografici del musical inglese “I Dreamed a Dream” basato proprio sulla vita di Susan Boyle.

Secondo quanto riferisce Deadline, la Fox ha intenzione di combinare la vita vera di Susan Boyle con la sua rivisitazione in chiave musicale. La compagnia quindi sta pensando ad un biopic cinematografico molto simile al musical andato in scena nei teatri londinesi: ad ogni modo si tratterebbe di una biografia cinematografica tradizionale, pur arricchita da diversi momenti musicali.

Al momento nessuno sceneggiatore o regista è stato contattato per occuparsi del progetto. Il biopic su Susan Boyle verrà prodotto da Lucas Webb e la Fox Searchlight considera questo progetto una vera e propria priorità.

Susan Boyle | © Jeff J. Mitchell/GettyImages

La cantante è diventata una vera e propria stella del web nel 2009 grazie al suo provino per il talent show inglese Britain’s Got Talent. In tale occasione Susan Boyle cantava il celeberrimo brano I Dreamed A Dream, tratta dal musical “Les Misérables”.

L’album di debutto di Susan Boyle (non casualmente intitolato “I Dreamed a Dream”) è stato un vero e proprio trionfo commerciale che ha consolidato ulteriormente la celebrità della cantante.

Successivamente è arrivato il musical “I Dreamed a Dream” prodotto da Michael Harrison. La storia di Susan Boyle è fatta di una vita sofferta culminata con la morte della madre – l’unica ad aver sempre creduto nelle doti canore di Susan fino a spingerla a partecipare al programma – avvenuta proprio alla vigilia del successo.

Al momento Susan Boyle ha pubblicato quattro album: “I Dreamed a Dream” (2009), “The Gift” (2010), “Someone to watch over” (2011) e l’ultimo “Standing Ovation” pubblicato quest’anno.

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑