Box Office

Published on luglio 8th, 2013 | by Elide Messineo

0

Incassi moderati per “The Lone Ranger”, “Cattivissimo me 2” decolla negli USA

Johnny Depp nei panni di Tonto al fianco di Armie Hammer ha conquistato il pubblico italiano con “The Lone Ranger“, uno dei film più attesi di questa stagione.

Peccato, però, che gli incassi pur essendo andati bene, non siano stati particolarmente notevoli. Il film di Gore Verbinski ha incassato solamente 1.144.048 € dallo scorso 3 luglio, dati aggiornati al weekend appena trascorso. Se da una parte l’incasso è sufficiente per garantirgli il primo gradino del podio, è piuttosto deludente sotto il punto di vista quantitativo, ma bisogna tenere in considerazione che l’estate è una stagione particolarmente fiacca per il cinema. Al secondo posto rimane Brad Pitt con “World War Z” e un incasso di soli 816.335 € che gli permettono di superare i tre milioni; il terzo gradino del podio è occupato da “L’uomo d’acciaio” che per ora è stato uno dei film più fortunati in classifica e che ha incassato 317.840 €.

La quarta posizione va a “Dino e la macchina del tempo“, film in 3D che ha incassato 134.461 €, seguito dai 83.360 € di “After Earth“, il film con Will Smith ha superato i quattro milioni ma inizia a perdere punti. Al sesto posto c’è “La grande bellezza“, il film di Paolo Sorrentino ha incassato solo 60.020 € su un totale di 6.182.418 €. In discesa al settimo posto c’è “Una notte da leoni 3“, la commedia di Todd Phillips porta a casa 57.021 €, seguita dai 47.541 € di “Star Trek – Into darkness“. La nona posizione è occupata dalla new entry “To the wonder” che apre catastroficamente con 40.000 €, chiude la top ten “Salvo” con 32.118 €.

The Lone Ranger

The Lone Ranger

Box Office USA

Negli USA invece la situazione continua a favore dei film d’animazione, l’attesissimo “Cattivissimo me 2“, i minions hanno conquistato il pubblico con $82,518,000, sbaragliando la concorrenza e mettendo da parte anche “The Lone Ranger” che ha perso la sfida con un esordio al secondo posto e un incasso di $29,432,000. Gli cede il posto “The Heat” (Corpi da reato), che rimane nei posti caldi della classifica con $25,000,000.

Dopo il successo della scorsa settimana, e si parla sempre di animazione, “Monsters University” salta indietro di tre posizioni piazzandosi alla quarta con $19,590,000, lo segue a ruota “World War Z” con $18,200,000. Al sesto posto c’è “White House Down” con $13,500,000, lascia due posizioni “Man of steel“, che incassa $11,415,000. “Kevin Hart: let me explain” esordisce malamente, solo l’ottava posizione e un incasso di $10,100,000, alla nona si piazza “This is the end” con $5,800,000. Chiude “Now you see me” con $2,770,000.

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi