News

Published on ottobre 17th, 2017 | by Elide Messineo

0

Jennifer Lawrence e America Ferrera denunciano altri abusi a Hollywood

Sorvoliamo sulle questioni etiche e morali, continuiamo a riportare i fatti che stanno accadendo in queste ore, che coinvolgono adesso anche Jennifer Lawrence e America Ferrera.

Il caso di Harvey Weinstein ha aperto gli occhi su quanto accade a Hollywood, il produttore non è l’unico colpevole e c’è sempre stata molta omertà. Le prime denunce pubbliche sembrano aver scatenato il coraggio che le altre donne non riuscivano a trovare per denunciare abusi e molestie. Che Hollywood o l’ambiente della moda non fossero solo rose e fiori era risaputo, ma adesso tramite i social stanno emergendo numerose storie. In queste ultime ore Jennifer Lawrence è stata all’evento Elle Women, un’occasione perfetta per parlare di quanto sta accadendo. Salita sul palco per ritirare un premio, l’attrice premio Oscar ha ammesso di aver incontrato altre persone come Harvey Weinstein agli inizi della sua carriera. Ha ricordato di un produttore che le ha detto che era troppo grassa e che avrebbe dovuto perdere 7-8 chili nell’arco di due settimane per avere la parte. Le fu fatto notare come un’attrice prima di lei avesse perso il ruolo a causa del peso. Jennifer Lawrence ha anche ricordato di una delle produttrici – una donna, quindi – che ha fatto mettere in fila lei e altre aspiranti attrici nude, solo con le parti intime coperte, e le altre ragazze erano molto più magre di lei. Successivamente le disse che avrebbe dovuto usare le foto in cui era nuda per trovare l’ispirazione per fare una dieta. Un regista le offrì una parte in un porno e quando la Lawrence cercò di sfogarsi, una produttrice le disse: “Non capisco perché continuino a dirti che sei grassa. Io verrei a letto con te“. Insomma, era in una trappola vera e propria. Se si tengono in considerazione le storie emerse nel corso del tempo, c’è poco da stupirsi. Christina Aguilera a suo tempo denunciò il fatto che il suo produttore, agli esordi della sua carriera, la costringeva a rimanere magrissima. Non è l’unico caso e abbiamo visto che molte star soffrono di disturbi alimentari o cadono nella dipendenza di alcol o droghe, basti pensare a tutte le teen star della Disney, come Demi Lovato o Lindsay Lohan. Jennifer Lawrence ha spiegato che non voleva finire sui giornali per quelle storie ma pensava solo alla sua carriera:

In un mondo immaginario ognuno verrebbe trattato con la stessa dose di rispetto. Ma finché non raggiungiamo quell’obiettivo tenderò il mio orecchio, la mia mano e darò voce ad ogni ragazzo o ragazza, uomo o donna che pensa di non essere protetto e di non poterlo fare da solo/a.

 


Embed from Getty Images

Embed from Getty Images


America Ferrera e Reese Witherspoon

America Ferrera è un’altra delle attrici che si aggiunge alla lista. Ha raccontato in un post di essere stata abusata quando aveva solo 9 anni:

Non l’ho detto a nessuno e sono cresciuta vergognandomi e sentendomi in colpa pensando sempre che io, una bambina di 9 anni, fossi in qualche modo responsabile delle azioni di un uomo adulto.

America Ferrera ha raccontato anche che per molti anni ha dovuto vedere il suo carnefice tutti i giorni e fare finta che tutto fosse normale:

Ragazze, rompiamo questo muro di silenzio così la prossima generazione di donne non dovrà vivere questo schifo.

Ci auguriamo vivamente che questa sorta di rivoluzione possa davvero servire a qualcosa e che non degeneri perdendo il suo senso originario. Le storie sono moltissime e non solo da parte di gente proveniente dal mondo dello spettacolo. Nella puntata del “Grande Fratello VIP” andata in onda ieri sera, sono state fatte rivedere le testimonianze di Aida Yespica, anche la showgirl ha raccontato di aver subito abusi sessuali quando era bambina, aveva solo 6 anni.

Allo stesso evento di Jennifer Lawrence era presente anche Reese Witherspoon. L’attrice di “Big Little lies” ha dichiarato di aver passato una pessima settimana, perché sono emerse terribili cose dal suo passato. Prima di presentare Laura Dern, la Witherspoon ha detto di avere molte storie di molestie sessuali da raccontare ma di non parlarne molto spesso.

Il regista che mi ha aggredita quando avevo a 16 anni non è stato un caso isolato nella mia vita.

Reese Witherspoon ha detto di provare molta rabbia ricordando l’episodio, soprattutto perché i produttori e gli agenti le avevano fatto capire che il silenzio sarebbe stato l’unico modo per poter continuare a lavorare:

Sentire tutte le storie nei giorni scorsi e vedere queste donne coraggiose parlare di cose che abbiamo tenuto nascoste sotto il tappeto, mi ha fatto avvertire il bisogno di parlare e dirlo ad alta voce, mi sono sentita meno sola in questa settimana che in tutta la mia carriera.


Embed from Getty Images


Il video del discorso di Jennifer Lawrence

Ecco un video che riporta la parte iniziale del discorso dell’attrice, in cui racconta delle richieste che le hanno fatto.

Tags: ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi