News

Published on agosto 21st, 2018 | by sally

0

Kevin Spacey, “Billionaire Boys Club” è un flop al botteghino

Di Kevin Spacey non si hanno più notizie da quando è stato accusato di molestie sessuali e ha deciso di ritirarsi a vita privata.

Da quel momento, era chiaro, la sua carriera è finita una volta per tutte. La produzione di “House of cards“, giunta alla sua ultima stagione, è stata sospesa e Ridley Scott ha deciso di eliminare l’attore dal film “All the money in the world“. Per non perdere l’intero lavoro, il regista ha richiamato a sé il cast, rimpiazzando Spacey con Christopher Plummer. L’attore di “Se7en” è stato accusato di molestie sessuali dal collega Anthony Rapp, il quale ha dichiarato che all’epoca dei fatti aveva solo 14 anni, mentre Spacey ne aveva 26. A seguito di questa, sono arrivate altre accuse. Kevin Spacey aveva dichiarato di essere molto dispiaciuto e di non avere memoria dell’accaduto, approfittandone per fare coming out. Per moltissimi anni si è discusso dell’orientamento sessuale dell’attore, che ha ufficialmente dichiarato la sua omosessualità, con un pessimo tempismo. Lo scandalo ha quindi segnato la fine della sua carriera e ha avuto ripercussioni anche su tutti i progetti che lo riguardano.

Il flop di Billionaire Boys Club

Due anni fa Kevin Spacey ha preso parte – per un ruolo minore – al film “Billionaire Boys Club“, del quale si sta parlando molto in queste ore. Il film, ispirato a una storia vera, ha incassato solo poco più di 600 dollari. Un flop che pesa molto su una produzione che ha puntato soprattutto sul cast, che comprende anche Ansel Elgort, costato oltre 15 milioni di dollari. Il flop più clamoroso è stato quello della giornata di apertura, in cui “Billionaire Boys Club” ha incassato solamente 126 dollari. Un chiaro segnale sull’andamento della carriera di Kevin Spacey: sebbene l’attore al momento non sia coinvolto in alcun progetto e non abbia più fatto sapere nulla di sé, il pubblico ha mostrato la sua reazione e presa di posizione a seguito degli scandali. Si chiude così – malamente – un’era, una carriera che ci ha regalato alcune tra le più brillanti interpretazioni di Hollywood.

Tags: ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑