Box Office

Published on febbraio 4th, 2013 | by Elide Messineo

0

“Lincoln” batte “Django Unchained” in Italia, “Warm Bodies” primo negli USA

La top ten del box office del fine settimana appena trascorso è ricca di new entries ma a sorpresa non è una di queste a piazzarsi al primo posto. Dopo il successo strepitoso ottenuto da “Django Unchained“, è “Lincoln” a conquistare la prima posizione, il film di Steven Spielberg alla sua seconda settimana in sala ha incassato 1.549.814 €, superando così i quattro milioni. Dopo aver raggiunto quota 9.609.591 €, il film di Quentin Tarantino invece passa al secondo posto, mantenendo comunque ottimi risultati, nello scorso weekend ha incassato 1.512.390 €. Esordio al terzo posto per “The Impossible“, film interessante e al contempo deludente, che ha incassato 1.272.686 €.

Una scena del film

Una scena del film

Inizia ad abbandonare le prime posizioni “Flight“, ultima fatica di Robert Zemeckis molto apprezzata da pubblico e critica, che ha incassato 835.067 €, seguito al quinto posto da una new entry. Si tratta di “Looper – In fuga dal passato“, opera fantascientifica che nonostante le critiche positive non è nemmeno riuscita ad arrivare sul podio e che ha incassato 723.518 €.

Esordio piuttosto sottotono anche per “Les Misérables“. Di certo non si tratta del genere più commerciale in circolazione e sebbene abbia ottenuto recensioni, critiche e pareri al di là di ogni aspettativa, il musical di Tom Hooper deve accontentarsi del sesto posto e di 720.495 €. A seguire troviamo la commedia “Pazze di me“, rivelatasi un vero e proprio flop: al settimo posto con 526.872 € ed un incasso totale di poco più di un milione, seguito da “La migliore offerta“, il film di Giuseppe Tornatore che invece è andato decisamente meglio, con 382.588 € e un totale di 8.171.932 €.

Apre direttamente al nono posto la sua settimana “The Last stand – L’ultima sfida” con soli 344.955 €, la top ten si chiude con i 329.457 € di “Quartet” di Dustin Hoffman.

Box Office USA

Negli USA ha debuttato molto bene Warm Bodies“, lancio di una nuova saga fantasy dedicata al mondo dei teenagers, con il nuovo idolo della categoria, Nicholas Hoult. Il film ha già ottenuto buoni riscontri in quanto a incassi, con $19,505,000 solamente nel fine settimana. Lascia la prima posizione Jeremy Renner con “Hansel and Gretel: witch hunters”, passando al secondo gradino del podio con $9,210,000, mentre guadagna una posizione “Silver linings playbook“, che ha incassato $8,113,000.

I due protagonisti di Warm Bodies

I due protagonisti di Warm Bodies

Dopo aver esordito col botto piazzandosi al primo posto ed un’altra settimana passata in seconda posizione, “Mama” deve accontentarsi della quarta, con un incasso di $6,730,000 nel fine settimana. Lascia ben due posizioni “Zero Dark Thirty, uno dei film più apprezzati della stagione, con $5,300,000, mentre esordisce al sesto posto l’inarrestabile Sylvester Stallone, tornato in sala con “Bullet to the head“, film che ha incassato $4,500,000.

Perde due posizioni “Parker”, con $3,215,000, mentre “Django Unchained” resiste all’ottavo posto con sei settimane di top ten alle spalle e $3,039,000 incassati nel weekend appena passato. Le ultime due posizioni vanno a “Les Misérables“, stabile con $2,439,000, e “Lincoln“, che ne guadagna una con $2,412,000.

Tags: , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi