News

Published on aprile 20th, 2012 | by ila

0

“Mr. Toad’s Wild Ride”: la giostra diventa un film Disney

Non è un mistero che molte mega-produzioni Disney siano poi entrate a far parte delle speciali attrazioni dei suoi parchi a tema sparsi per il mondo, ma sta ormai diventando popolare anche il contrario: ovvero che le più belle giostre dei parchi divertimenti si trasformino in splendidi blockbuster, come era avvenuto per l’attrazionePirati dei Caraibi poi divenuta un franchise milionario.

Notizia delle ultime ore è che la Walt Disney starebbe pensando di trarre un lungometraggio da una delle sue attrazioni più longeve: “Mr. Toad’s Wild Ride”, che ha debuttato a Disenyland nel lontano 1955. Per sviluppare il progetto la major ha ingaggiato il regista di spot pubblicitari e videoclip musicali Pete Candeland, famoso soprattutto per avere diretto i video musicali della band inglese dei Gorillaz.

Mr. Toad's Wild Ride

Il lungometraggio sarà sviluppato in un mix di live action e animazione in computer grafica, indispensabile aiuto per riportare in vita l’emozionante giostra ricca di curve tortuose, che nel Walt Disney World in Florida era stata poi rimpiazzata nel 1998 dalla più soft “The Many Adventures Of Winnie The Pooh”. Mr. Toad’s Wild Ride” si ispirerà all’adattamento Disney di “Il vento tra i salici”, tratto dal classico della letteratura per l’infanzia scritto da Kenneth Grahame. Il racconto segue le vicende di una talpa frustrata nel suo viaggio attraverso la campagna, durante il quale incontra una serie di bizzarri personaggi, tra cui Ratto, Tasso ma soprattutto Rospo, che ha sviluppato una vera e propria ossessione per la guida delle automobili.

A produrre la pellicola ci sarà Justin Springer, già produttore di “Tron: Legacy”, mentre la Disney è attualmente alla ricerca di uno scrittore che sappia trasformare l’abbozzo di storia in un film. Speriamo che il progetto si concretizzi presto, e non faccia la fine di quel “20.ooo leghe sotto i mari” promesso da David Fincher, altro potenziale kolossal ispirato a un parco tematico, che dopo tanto chiacchiericcio è finito nel dimenticatoio. Vi terremo aggiornati.

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi