News

Published on maggio 13th, 2011 | by sally

0

Nanni Moretti conquista Cannes con “Habemus Papam”

E’ stato Nanni Moretti la vera star di oggi al Festival del Cinema di Cannes 2011, con il suo “Habemus Papam“, già ribattezzato “Habemus film” e giudicato positivamente dalla critica. Il film, molto più che in Italia, è stato apprezzato dal pubblico d’oltralpe ed ha ottenuto grandi riscontri, applausi infiniti, che hanno inevitabilmente commosso Nanni Moretti, che da veterano nell’ambiente, non riesce mai ad abituarsi alle grandi emozioni che offre il cinema.

Habemus Papam

Durante la conferenza stampa che si è tenuta prima della proiezione ufficiale di “Habemus Papam“, Nanni Moretti ha parlato della sua ultima fatica e delle polemiche che ha scatenato, poiché va a toccare un punto molto scottante come il Vaticano:

C’è stata una parte che ha attaccato il film, ma non è assolutamente rappresentativa di tutta la comunità della Chiesa cattolica. E non ho assolutamente approfittato di queste polemiche per fare la vittima, perché odio fare la vittima. E non ho voluto nemmeno soddisfare coloro che mi aspettavano al varco, con un’opera di denuncia delle malefatte della Chiesa e del Vaticano, perché non era nelle mie intenzioni. Qualche anno fa è uscito lo scandalo dei preti pedofili che inquinò la Chiesa e i giornali versarono giustamente molto inchiostro su questo argomento. Io lasciai che il clamore mediatico finì. Semplicemente perché avevo in mente un altro modo di affrontare le istituzioni ecclesiastiche. Io non volevo attaccare il Vaticano, questa è la mia visione da ateo del Vaticano come istituzione che non necessariamente si sposa con i bisogni dei fedeli e della chiesa cattolica.

Nanni Moretti ci tiene a precisare anche in cosa consiste davvero il suo film ed il personaggio che ha creato:

Il personaggio che interpreta Michel Piccoli non si ispira neanche lontanamente al Papa, tantomeno a Karol Wojtyla: ho voluto raccontare il mio Vaticano con il mio Papa.

Con molto entusiasmo, il regista ha parlato della splendida interpretazione di Michel Piccoli, che non si è risparmiato le battute pungenti sul red carpet, specie quando gli è stato detto che è l’attore più bravo di tutti:

Non è vero, ce ne sono tanti. Uno è certamente Sarkozy.

Ed un nervoso Nanni Moretti potrebbe essere proprioil vincitore della Palma d’Oro, a dimostrazione del fatto che le pellicole serie in Italia vengono snobbate dalla maggior parte degli spettatori, abituati, ainoi, a tutt’altri gusti.

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑