Phantasm" Don Coscarel..." /> Paul Giamatti su "Bubba Nosferatu" | CineZapping





News

Published on Dicembre 27th, 2012 | by Andrea Lupia

0

Paul Giamatti su “Bubba Nosferatu”

Sono passati parecchi anni da quando il regista di “Phantasm” Don Coscarelli mise su a livello indipendente, quello che sarebbe diventato un cult assoluto, ossia “Bubba Ho-Tep“. Per chi non conoscesse la perla, il film tratta di Elvis e JFK, rispettivamente interpretati da Bruce Campbell e Ossie Davis, che ancora vivi si battono contro una mummia egizia molto poco amichevole. E’ fin da allora che si parla di un seguito, davvero attesissimo dai fan, che da sempre ha avuto il nome di “Bubba Nosferatu: The course of the She-Vampires“.

Coscarelli, che da qualche anno ha coinvolto anche Paul Giamatti nella produzione, non si è mai arreso ed ultimamente è stato lo stesso Paul Giamatti a rinverdire le speranze, confermando per altro, l’esistenza di un vero script. Ai ragazzi di Collider ha infatti dichiarato quanto segue:

La locandina del leggendario "Bubba Ho-Tep"

La locandina del leggendario “Bubba Ho-Tep”

Quando incontrai per la prima volta Don, fu in circostanze davvero divertenti. Lui mi disse di questa idea di un sequel del film ed io lessi lo script, che era davvero forte. La parte che dovrei interpretare è quella del Colonnello Parker, che fu il manager di Elvis, con il sinistro rapporto che c’era fra quei due, per come l’uno esercitava controllo sull’altro. Il film risponde a questa domanda. E’ un film sui vampiri e questo è, in parte, il “come” mantiene la sua presa su di lui. E’ un fantastico script! E’ diverso da tutti gli altri, ma allo stesso tempo tratta comunque dell’invecchiare e del compromettere se stessi. Se “Bubba Ho-Tep” parlava dell’invecchiare, questo invece riguarda l’essere di mezza età, e lo fa in maniera grandiosa. Spero davvero che si possa portarlo a compimento, perché è davvero un grande script.

Le ultime notizie, inoltre, darebbero Ron Perlman chiamato a sostituire Campbell nel ruolo di Elvis, cosa che ha scatenato una certa quantità di discussioni. Se da un lato nessuno mette in dubbio le qualità di Ron Perlman, alcuni si chiedono se sarà credibile come Re del Rock. A costoro mi permetto di ricordare che era piuttosto credibile come ragazzo dell’inferno in “Hellboy” ed “Hellboy II“. Secondo me può cavarsela.

Tags: , , , , ,


About the Author

Scrittore, disegnatore, attore e poeta lo-fi.



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑