Gossip

Published on ottobre 6th, 2010 | by Elide Messineo

2

Peggiorano le condizioni di Michael Douglas, Catherine Zeta Jones in lacrime

Poco tempo fa Michel Douglas ha confessato a tutto il mondo di avere un tumore alla gola e nonostante la malattia fosse molto grave, l’attore si è detto particolarmente fiducioso. Evidentemente le cose non stanno andando per il meglio, pare che Catherine Zeta Jones abbia deciso di lasciare da parte il lavoro per poter stargli vicino in un momento così difficile. Inoltre l’attrice si era scagliata contro i medici, che aveva diagnosticato la malattia troppo tardi.

Catherine Zeta Jones

Pare che la situazione sia davvero difficile, Catherine Zeta Jones è stata beccata dai paparazzi in lacrime all’aeroporto di New York, mentre rientrava dal Galles, dove aveva presenziato alla Ryder Cup (un celebre torneo di golf). Al suo arrivo in aeroporto l’attrice si è ritrovata circondata dai paparazzi ed evidentemente i suoi nervi non hanno retto. Oltre alla pressione dovuta alla situazione drammatica della malattia di Douglas, i paparazzi di certo non sono un modo per rilassarsi, così l’attrice è scoppiata in lacrime, il suo assistente personale ha cercato di portarla via e metterla al riparo dai flash. Le condizioni di Michael Douglas stanno peggiorando o Catherine Zeta Jones è stressata dalla situazione?

Tags: , ,


About the Author



2 Responses to Peggiorano le condizioni di Michael Douglas, Catherine Zeta Jones in lacrime

  1. cecilia says:

    Veleno di scorpione Escozul contro il cancro
    fate una ricerca ho visto un documentariohttp://www.stetoscopio.net/rimedi-naturali/veleno-di-scorpione-escozul-contro-il-cancro/
    se avete modo di contattarlo provate a sapere se è a conoscenza
    cecilia

  2. maddy says:

    , scusa se non uso il traduttore per inviarti questa mia lettera, ma tu troverai sicuramente qualcuno che conosca l’italiano.
    dunque, venendo alla tua malattia, oltre alle cure che ti staranno facendo, c’è un metodo molto sicuro che guarisce il cancro.
    naturalmente i medici non ne fanno uso, visto che la natura lo produce gratis.
    fai… dei gargarismi e bevi tante volte al giorno, mezzora prima dei pasti, 3-4 cucchiai di aloe + miele non raffinato (direttamente da un apicultore) + un bicchierino di grappa.
    il tutto frullato.
    l’aloe deve essere di almeno 7 anni, lontana dalle pioggie almeno 7 giorni.
    basteranno 2 foglie grandi (circa 1/2 kg) + 1/2 kg di miele.
    se tu non fossi così lontano, te l’avrei preparata io stessa.
    ciao e… in bocca al lupo!

Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi