News no image

Published on maggio 25th, 2017 | by Elide Messineo

0

Penelope Cruz diventa Donatella Versace per “American Crime Story”

Tutti si aspettavano Lady GaGa e invece no, sarà Penelope Cruz a interpretare Donatella Versace in “American Crime Story“, la serie antologica di Ryan Murphy e Brad Falchuck che si concentra su delitti in cui sono coinvolti personaggi famosi (e non solo).

In questo caso si affronterà l’omicidio di Gianni Versace, che lasciò il mondo senza parole. Il guru della moda è stato ucciso nel 1997 nella sua casa di Miami Beach da quello che in seguito si rivelò essere un serial killer. La mini-serie, composta da 10 episodi, arriva dopo il successo della prima stagione dedicata a “Il caso O. J. Simpson“, pluripremiata agli Emmy e apprezzata dalla critica. Le riprese di “Versace” sono state effettuate nella location originale, Casa Casuarina. Penelope Cruz interpreta Donatella Versace, sorella del defunto stilista. La prima immagine, pubblicata da Entertainment Weekly, la mostra con i suoi inconfondibili capelli ossigenati e un abito fucsia, lo sguardo cupo e serio rivolto verso l’obiettivo. Nel cast c’è anche il cantante Ricky Martin nel ruolo di Antonio D’Amico, allora compagno di Gianni Versace.

Nato a Reggio Calabria il 2 dicembre 1946, Gianni Versace è considerato tutt’oggi uno dei più grandi stilisti della storia della moda, anche grazie al suo stile facilmente riconoscibile, oggi portato avanti dalla sorella Donatella. Gianni fu ucciso il 15 luglio 1997, Andrew Cunanan gli sparò mentre si trovava sugli scalini della sua villa a Miami Beach, l’uomo era già ricercato per altri omicidi ed era un tossicodipendente. Pochi giorni dopo l’omicidio, Cunanan fu trovato morto su una casa galleggiante. Per ovvi motivi non fu avviato un processo, tuttavia fu accusato di essere l’assassino di Gianni Versace ma sulla sua stessa morte ci sono dei punti interrogativi. Cunanan, dichiaratamente omosessuale, iniziò a uccidere nei suoi ultimi mesi di vita, prima di allora era stato anche un gigolò e tra i suoi clienti c’erano personaggi importanti, che volevano tenere nascosta la loro omosessualità. Non fu mai trovato un motivo effettivo per l’omicidio di Versace, Andrew Cunanan si tolse la vita il 23 luglio del ’97.

La seconda stagione di “American Crime Story” sarà intitolata “Katrina e New Orleans“, tratterà quindi dell’uragano che ha devastato la popolazione di New Orleans, con un approfondimento sull’influenza della politica in un contesto così delicato.

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi