News

Published on giugno 25th, 2014 | by sally

0

“Planes 2 – Missione Antincendio” apre il Giffoni Film Festival

Il 18 luglio prenderà il via la 44esima edizione del Giffoni Film Festival, che sarà inaugurato dal film d’animazione “Planes 2 – Missione Antincendio“.

Come ogni anno, anche questa edizione sarà ricca di ospiti italiani e internazionali: l’ospite d’onore sarà l’attrice Lea Michele, diventata famosa grazie alla serie tv “Glee” di Ryan Murphy, ma ci saranno anche Marco D’Amore e Salvatore Esposito di “Gomorra – La serie“, che noi abbiamo seguito per tutte le puntate e che ha avuto un enorme successo. In apertura ci sarà Pif, il regista de “La mafia uccide solo d’estate” in questi anni si è affermato con il programma “Il Testimone” che va in onda su MTV.

Al Giffoni Film Festival c’è spazio anche per la musica, i Negramaro il 19 luglio porteranno al Festival il loro “Un amore così grande tour”, ma ci saranno anche Giorgia, Rocco Hunt ed Emis Killa.

Planes 2 - Missione Antincendio

Planes 2 – Missione Antincendio

Tornando a “Planes 2“, il film arriverà nelle sale italiane il 13 agosto, mentre a Giffoni ci sarà l’anteprima nazionale, qui sotto trovate la sinossi:

Quando il famoso campione mondiale di volo Dusty scopre che il suo motore è danneggiato e potrebbe non gareggiare mai più, decide di cambiare rotta e lanciarsi nel mondo delle squadre aeree antincendio. “Questo film parla delle seconde possibilità”, dice il regista Bobs Gannaway (Trilli e il segreto delle ali). “Ogni personaggio del film è stato qualcos’altro prima di svolgere il compito attuale: Dusty è un aereo agricolo che diventa un aereo da competizione che però non può più gareggiare. Quando abbiamo saputo che storicamente le prime squadre d’attacco aereo erano aerei agricoli, abbiamo capito qual era la direzione da seguire per quanto riguarda la storia”.

Il regista Bobs Gannaway ha raccontato tutto il lavoro di ricerca che è stato fatto per realizzare il film al meglio, curando ogni dettaglio:

Abbiamo analizzato Dusty e gli aerei agricoli. Abbiamo scoperto che gli aerei agricoli a cui è ispirato Dusty, sono utilizzati anche per sedare gli incendi boschivi. Il SEAT, acronimo per Single Engine Air Tanker e cioè aereo cisterna monomotore, è l’aereo più piccolo della flotta aerea antincendio. Inoltre il primo aereo cisterna, completamente operativo, era un aereo agricolo modificato che ha prestato il suo primo servizio nella foresta nazionale di Mendocino nel 1955. Combattere il fuoco è nel DNA di Dusty.

Tags: ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑