..." /> Io e te: l'ultimo ciak del film di Bernardo Bertolucci





Video

Published on dicembre 16th, 2011 | by Elide Messineo

0

Prime immagini da “Io e te” di Bernardo Bertolucci

Dallo scorso ottobre Bernardo Bertolucci è al lavoro sul suo nuovo film, “Io e te“, tratto dall’omonimo libro di Niccolò Ammaniti, che qui troviamo anche in veste di sceneggiatore insieme a Umberto Contarello e Francesca Marciano, oltre che lo stesso Bertolucci.

Io e te

L’ultima volta che abbiamo visto Bernardo Bertolucci in sala è stato con “The Dreamers” ed era il 2003, adesso i lavori ricominciano da Roma con la storia narrata da uno degli scrittori italiani più amati degli ultimi anni e con protagonisti Jacopo Olmo Antinori e Tea Falco.

Jacopo sarà Lorenzo, il quattordicenne solitario che deve affrontare i problemi con la famiglia ma anche con il mondo che lo circonda, con il quale non riesce ad entrare in sintonia. Lorenzo deciderà di passare la settimana bianca rinchiuso nella cantina di casa sua, mentre Tea Falco vestirà i panni di Olivia, la sorellastra di Lorenzo che “invade” il suo rifugio, il suo territorio, sconvolgendo la sua quiete.

Il film arriverà nelle nostre sale l’11 maggio 2012, oggi vi mostriamo una “scena rubata” dal set, una ripresa amatoriale di uno degli ultimi ciak, buona visione!

Bernardo Bertolucci rientra di diritto nella schiera dei maestri del cinema italiano ed è anche tra i più conosciuti all’estero. La sua brillante carriera ha avuto inizio con il cortometraggio “La teleferica” nel 1956, il primo lungometraggio è del 1962, “La commare secca“. Tra le sue opere più conosciute troviamo lo splendido “Novecento” del 1976 ma tra i cult più conosciuti e chiacchierati c’è sicuramente “Ultimo tango a Parigi“, uscito nel 1972. Tra gli anni ’80 e ’90, Bertolucci ha sfornati molti lavori di rilievo come “Io ballo da sola” e “L’ultimo imperatore“. Il regista durante la sua lunga carriera ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui più Oscar, due, con “L’ultimo imperatore”, oltre che il Leone d’oro alla Carriera nel 2007. Bernardo Bertolucci rimane uno dei più grandi registi della storia del cinema, restiamo impazienti in attesa di vedere se il suo prossimo lavoro sarà degno di nota come i suoi predecessori.

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi