Curiosità

Published on marzo 2nd, 2012 | by Cristiano Previ

0

Prometheus: geniale promozione al TED Talks 2023

Incredibile nuovo lancio promozionale di “Prometheus”, il nuovo kolossal di Ridley Scott, ma per capirlo al meglio bisogna andare con ordine. Infatti si tratta di un intreccio tra la scienza reale di oggi, il mondo fantascentifico di “Alien” creato dallo stesso regista ed il futuristico “Prometheus” previsto nelle sale degli States quest’estate.

Sapete cos’ è il TED Talks? Ebbene si tratta di un evento scientifico-tecnologico che dal 1984 si svolge realmente ogni anno a Monterey in California. I fondatori di TED (Technology Entertainment Design) hanno creato quest’evento seguendo il motto “Idee che vale la pena diffondere” e presso il palco di questa mega conferenza sulle nuove tecnologie sono passate moltissime personalità importanti quali capi di stato, premi Nobel o grandi personaggi innovatori come ad esempio il fondatore di Wikipedia Jimmy Wales.

In pratica è una riunione annuale di tutte le più grandi menti che sviluppano nuove tecnologie facendo delle conferenze separate per ogniuno di loro, ma basate sul futuro.

Fino a qui nulla di strano ma cosa centra “Prometheus” con tutto questo?

Prometheus - locandina internazionale

Ebbene, non c’entrava nulla fino a quando dal sito di TED, dove è possibile vedere tutti i video relativi alle conferenze, è apparso quello relativo al 2023 con protagonista l’attore Guy Pearce presentandosi come Peter Weyland presidente della Weyland Industries.

La Weyland Industries per chi è avvezzo al mondo di “Alien” è già conosciuta e dopo la fusione con la Yutani divenne la più potente industria del mondo. I due nomi sono stati utilizzati da Scott nella saga iniziata nel 1979 ed hanno costituito la genesi del mondo fantascentifico creato dal regista.

La Weyland-Yutani era un’organizzazione industriale che amministrava le colonie umane al di fuori del sistema solare ma dopo la scoperta degli xenomorfi alieni cercherà con ogni mezzo di catturare un esemplare ancora in vita, sacrificando vite umane e senza scrupoli, per poi farne una potetissima arma biologica e diventare così la dominatrice dell’universo.

Questo insomma è quanto narrato da “Alien”.

Peter Weyland dunque è il presidente di quest’industria multinazionale e dinanzi al pubblico del TED Talks 2023 racconta la sua visione del futuro in questo filmato che è facile intuire sia un originale ed incredibile lancio promozionale di “Prometheus” di Ridley Scott, intrecciando i fili della sua ultima creatura con quelli di “Alien”. Ecco il video:

La clip è stata scritta da Damon Lindelof e dallo stesso Ridley Scott, ma è diretta dal figlio del regista Luke. Nel video vediamo il magnate Peter Weyland parlare dinanzi ad una folla immensa entusiasta durante il futuristico TED Talks 2023, iniziando con una lezione sul mito di Prometeo e facendo una cronistoria delle conquiste ottenute dall’umanità in senso tecnologico, conquiste importanti che hanno portato l’uomo ormai ad avvicinarsi agli dei visto che riesce a creare degli esseri simili alla stirpe umana, gli androidi.

La sua conferenza finisce rapendo la platea con la frase di grande effetto: “Il mio nome è Peter Weyland, e se me lo permettete, vorrei cambiare il mondo.”

Sul sito di TED 2023 si può trovare anche una breve descrizione del personaggio di Peter Weyland.

Peter Weyland è stato una calamita per le controversie da quando ha annunciato l’intento di costruire il primo sistema robotico umanoide entro la fine del decennio.

Sia che si scontri con i limiti etici della medicina, con la nanotecnologia o affiancandosi con il Vaticano nel problema della sterilizzazione genetica, Sir. Peter sfoggia orgogliosamente il suo motto “Se possiamo, dobbiamo!”. Dopo un black-out mediatico di tre anni, Weyland è finalmente riapparso per rivelarci il suo prossimo obbiettivo. Ovunque esso sia, vogliamo sicuramente seguirlo.

Insomma è stata una trovata incredibilmente originale che nel tema del film trova una corrispondenza con un evento mediatico reale trasportandolo nell’immaginario e portando ulteriormente l’attenzione e l’attesa per la pellicola ai massimi livelli.

Tags: , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑