Curiosità

Published on settembre 13th, 2010 | by Elide Messineo

0

Questa sera in tv: La Maledizione della prima luna, Duplex, Vi presento Joe Black

Questa sera difficilissima la scelta nel palinsesto tv che purtroppo funziona così: ci sono sere di vuoto e sere in cui non si può fare a meno di trovarsi in difficoltà con la scelta. Partiamo dalle proposte di Raidue che alle 21.05 manda in onda “La maledizione della prima luna“, il primo episodio della celebre saga dei Pirati dei Caraibi, della quale tra l’altro ne sta arrivando un quarto, le cui riprese sono in corso.

La Maledizione della Prima Luna

Data 2003, regia affidata a Gore Verbinski, Johnny Depp nel ruolo di Jack Sparrow destinato a diventare un cult. Il film, un misto tra commedia, avventura e fantasy, vede incrociarsi le vite di Sparrow e quella di Elizabeth Swann, figlia del governatore rapita dal temibile Barbossa. Will Turner, perdutamente innamorato della ragazza, si unisce a Jack Sparrow per salvarla, ma i pirati sono tutti vittime di una maledizione che li rende per metà vivi e per metà morti, la loro vera natura è visibile nelle notti di luna piena. Un cast eccezionale per il film, oltre a Depp troviamo Orlando Bloom e Keira Knightley, che non figureranno nel prossimo episodio, con somma delusione dei fan.  Con loro ance Geoffrey Rush, Jake Davenport, Zoe Saldana. Magnifiche le musiche, curate da Klaus Badelt ed Hans Zimmer. La serata inizia bene anche su Raitre con “Frantic” di Roman Polanski alle 21.05. Il film è datato 1988 e vede protagonisti Harrison Ford e Emmanuelle Seigner.

Frantic

La storia ruota attorno al medico Richard Walker che si reca a Parigi con la moglie per una conferenza scientifica. La moglie di Richard però scompare misteriosamente mentre lui fa la doccia. Il tutto potrebbe derivare da uno scambio di valigie avvenuto in aeroporto, gli inizi portano ad una prostituta di nome Michelle. Alle 23.30 su Canale 5 segnaliamo “Duplex – Un appartamento per tre” in occasione della serata dedicata a Ben Stiller. Si tratta di una commedia diretta da Danny DeVito, Stiller è affiancato da Drew Barrymore.

Duplex - Un appartamento per tre

I due interpretano una giovane coppia che si trasferisce in uno splendido appartamento a Brooklyn, in cui abita anche l’anziana signora Connelly. I due, inteneriti dall’età e dall’aspetto della donna, inizieranno ad accontentare le sue bizzarre richieste per poi rendersi conto di trovarsi in una situazione davvero invivibile. Alle 21.10 su Rete4 invece viene riproposto lo splendido “Vi presento Joe Black“, film di Martin Brest con Brad Pitt, Anthony Hopkins, Claire Forlani, Marcia Gay Harden.

Vi presento Joe Black

Il film, costato 90 mila dollari, si avvale di una firma eccellente per la colonna sonora, quella di Thomas Newman ed ovviamente di un cast notevole. La storia vede protagonista Will, un uomo ricco e di successo che ha sempre avuto tutto dalla vita, ma la sua esistenza viene sconvolta dall’arrivo di uno sconosciuto, che gli comunica di essere la morte.  Joe Black, Will lo chiama così, è arrivato sulla Terra incuriosito dai discorsi di Will sull’amore e si impossessa del corpo di un altro uomo, morto poco dopo aver conosciuto Susan, la figlia di Will. Ignara di ogni cosa, Susan inizia ad innamorarsi di Joe, che porterà via suo padre proprio nel giorno del suo compleanno. Vi lasciamo con una citazione memorabile dal film:

Non un’ombra di trasalimento, non un bisbiglio di eccitazione; questo rapporto ha la stessa passione di un rapporto di nibbi reali. Voglio che qualcuno ti travolga, voglio che tu leviti, voglio che tu canti con rapimento e danzi come un derviscio! Voglio che tu abbia una felicità delirante! O almeno non respingerla. Lo so che ti sembra smielato ma l’amore è passione, ossessione, qualcuno senza cui non vivi. Io ti dico: “Buttati a capofitto! Trovati qualcuno da amare alla follia e che ti ami alla stessa maniera!” Come trovarlo? Be’, dimentica il cervello e ascolta il cuore. Io non sento il tuo cuore. Perché la verità, tesoro, è che non ha senso vivere se manca questo. Fare il viaggio e non innamorarsi profondamente, be’, equivale a non vivere. Ma devi tentare perché se non hai tentato non hai mai vissuto.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi