Curiosità

Published on novembre 16th, 2011 | by alessandro ludovisi

0

Robert Pattinson: speciale sull’attore, aspettando Breaking Dawn

Le origini di Robert Pattinson

Robert Thomas Pattinson, anche se è ormai per tutti solo Robert Pattinson, o se preferite, Edward Cullen, nasce a Londra nel 1986 da una famiglia della media borghesia inglese, due sorelle e una gran voglia sin da adolescente di sfondare nel mondo del cinema. La passione per la settima arte non è però seconda a quella per il teatro dove il giovane Robert fece il suo vero esordio, dimostrando di avere davvero talento da vendere. Il passo verso il grande cinema è quasi scontato quando ti ritrovi da madre natura un fisico e uno sguardo fuori comune.

Robert Pattinson

Ma non è solo grazie agli occhi chiari che Pattinson venne scelto per i primi ruoli sul grande schermo: da “La fiera della vanità” (un piccolo cameo, tagliato nel montaggio ma visibile nella versione dvd del film) a “La Saga dei Nibelunghi” (dove interpreta il Principe Giselher) i primi passi di Robert verso il successo non sono stati semplicissimi anche a causa della sua disarmante bellezza. Il rischio in questi casi è di passare come l’attore belloccio adatto solo per determinate pellicole. In realtà proprio grazie al film tv realizzato da Edel, Pattinson si è fatto notare per le sue qualità ed ha ottenuto il suo primo ruolo importante nella saga di “Harry Potter”, dove ha interpretato Cedric Diggory. Poco fortunato, però, perché non potrà continuare a recitare nella saga (non per colpa sua, ovviamente, ma per le “esigenze” di copione). Ma, ripensando alla dimensione mondiale della saga di “Harry Potter” (libri e film) forse possiamo ripensare al significato della parola fortuna visto che il nostro bel Robert comincia ad entrare nel cuore di tante spettatrici e sul taccuino di registi e produttori. Ed ecco che arriviamo al 2006 e Pattinson viene scelto per interpretare Toby Jugg, un pilota che durante un bombardamento aereo sulla città di Dresda (siamo nella Seconda Guerra Mondiale), perse l’uso delle gambe in seguito all’abbattimento del suo aereo. La pellicola è l’adattamento cinematografico del libro di Dennis Wheatley, “The Haunting of Toby Jugg”. Un ruolo drammatico per l’attore londinese e la definitiva prova che è ormai pronto per una grande produzione. Ed eccoci arrivare al 2007 con Robert ai provini di “Twilight”: nonostante all’inizio non fosse la prima scelta, viene ingaggiato per interpretare il vampiro più tenebroso della storia: Edward Cullen.

Robert Pattinson

Twilight

Nel 2008 esce il film “Twilight”, trasposizione cinematografica dell’opera di Stephenie Meyer. Il film, diretto da Catherine Hardwicke e interpretato da Robert Pattinson, Kristen Stewart, Nikki Reed, Jackson Rathbone e Ashley Green, incassò più di trecentocinquanta milioni di dollari in tutto il mondo, divenendo in breve tempo un cult. Per Pattinson è la definitiva consacrazione: quel ragazzotto inglese si è ora trasformato in uno dei divi più amati di Hollywood. Ma è solo l’inizio perché arriveranno “New Moon” nel 2009 ed “Eclipse” nel 2010. Oggi è difficile pensare  a un attore giovane (ricordiamo che ha solo 25 anni) più celebre e ricco di Pattinson. Lui e la sua compagna sul set Kristen Stewart (Bella) saranno i grandi protagonisti dell’ultimo episodio della “Twilight Saga: Breaking Dawn” che uscirà nei cinema italiani proprio oggi, due giorni in anticipo rispetto agli Stati Uniti.

Breaking Dawn

La campagna promozionale del film, diviso in due, stile “Harry Potter”, è senza precedenti. Tra trailer, immagini dal set, news, anticipazioni e curiosità si è verificata una vera e propria caccia sul web e non solo, per scoprire quel “qualcosa” in più sulla pellicola e sugli attori. Inutile sottolineare che il divo più atteso è proprio lui che finalmente si appresta a diventare padre. Attenzione, scusateci per il colpo al cuore: intendiamo padre, solo nella realtà cinematografica, visto che Bella è incinta. Ovviamente non sarà la gravidanza più semplice della storia visto che se è affascinante rimanere incinta di un vampiro (e che vampiro!) allo stesso tempo è molto pericoloso e proprio Edward sembra terrorizzato al pensiero che qualcosa possa andare storto e che la sua Bella e il figlio possano rimetterci la vita. Per qualche giorno tutto il mondo parlerà di questa parte prima ma immaginiamo, che in seguito, l’attesa per il secondo episodio si farà quasi insostenibile, per noi  tutti col fiato sospeso. Per il momento non preoccupiamoci e godiamoci questo nuovo ed epico appuntamento della Twilight Saga.

Pattinson: altri progetti

Non solo “Twilight” per Robert Pattinson che abbiamo visto al cinema nei panni di Jacob nel film “Come l’acqua per gli elefanti”, pellicola diretta da Francis Lawrence e interpretata, oltre che dall’attore britannico, da Reese Witherspoon e Christoph Waltz e in “Remember Me”. Nella pellicola di Allen CoulterRobert Pattinson veste i panni di Tyler Hawkins, un ragazzo ribelle, ancora scosso per il suicidio del fratello. Tra i progetti futuri, vi ricordiamo che è in uscita il film “Bel Ami”, in cui il protagonista di “Twilight”  interpreterà il giornalista, arrivista,  protagonista del romanzo di Guy De Maupassant. Una buona occasione per mostrare la propria versatilità e per evadere – momentaneamente – dal personaggio di Edward Cullen.

Non solo cinema per il nostro sexy vampiro che si diverte come chitarrista e pianista (ha anche un gruppo). Due canzoni da lui scritte sono entrate a far parte della colonna sonora di Twilight (Never Think e Let me sign). L’attore londinese che, come ha rivelato al David Letterman Show, ha iniziato a recitare per “agganciare le ragazze”, vestirà i panni del vampiro per la quarta volta in pochi anni. Panni che sono letteralmente volati sul set visto che dopo anni di astensione Edward e Bella hanno coronato la loro storia con una intensa notte d’amore. Peccato che non la vedremo, però, perché il braccio violento della censura si è abbattuto sulla pellicola giudicando la scena tra Kristen e Robert eccessiva.

Parleremo ancora della Twilight Saga e di Robert Pattinson. Aspettando l’uscita del film (coraggio, mancano poche ore) vi lasciamo con una gallery dell’attore londinese

 

 

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑