News

Published on settembre 11th, 2012 | by Marco Valerio

0

Spring Breakers distribuito in Italia da BIM

Uno dei titoli più sorprendenti e discussi dell’ultima Mostra del Cinema di Venezia è stato senz’altro “Spring Breakers” di Harmony Korine.

“Spring Breakers” è stato etichettato come il film scandalo del Festival per via della sua forte carica provocatoria, evidente fin dalle scelte di casting utilizzate in maniera a dir poco convenzionale. Tre eroine del Disney Club come Selena Gomez, Vanessa Hudgens e Ashley Benson sono state trasformate in bad girl senza troppi scrupoli.

Ora arriva la notizia che la BIM ha acquistato i diritti di distribuzione di “Spring Breakers” e quindi potremo presto vedere nelle sale italiane il film di Harmony Korine.

La speranza degli addetti ai lavori è che “Spring Breakers” non faccia la fine di “Kaboom” di Gregg Araki. Anch’esso acquistato dalla BIM e anch’esso in odore di scandalo sin dalla sua presentazione al Festival di Cannes 2010, “Kaboom” non ha mai trovato spazio nel circuito di distribuzione tradizionale ed è stato diffuso esclusivamente attraverso la piattaforma di distribuzione digitale Own Air.

Vedremo quale sorte verrà riservata a “Spring Breakers”.

Un’immagine di Spring Breakers di Harmony Korine

Questa, la sinossi ufficiale di “Spring Breakers”:

Quattro compagne di college decidono di rapinare un fast food per potersi permettere di andare in vacanza in Florida durante lo Spring Break. Quando le quattro amiche vengono prevedibilmente arrestate, a farle uscire di galera ci penserà Alien, un trafficante di armi e spacciatore di droga che paga loro la cauzione e, in cambio, chiede alle ragazze di far fuori la sua nemesi: un assassino di nome Arch.

Il cast di “Spring Breakers” è composto, come detto, da Selena Gomez, Vanessa Hudgens e Ashley Benson. A questi nomi vanno aggiunti quelli di James Franco, Rachel Korine, Heather Morris (volto noto della serie tv “Glee”) e il rapper Gucci Mane.

Il film di Harmony Korine oltre che al Festival di Venezia è stato presentato anche al Toronto Film Festival. In entrambe le circostanze l’accoglienza di pubblico e critica è stato più che positiva.

Tags: , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑