News

Published on novembre 9th, 2011 | by Marco Valerio

0

Stasera l’esordio di Boris (La fuoriserie italiana) su Raitre

Questa sera la televisione pubblica italiana ospita un grande evento. A partire dalle 23.30 circa, infatti, su Raitre verrà trasmesso, per la prima volta su un canale generalista in chiaro, il primo episodio della dirompente serie televisiva “Boris”. Si parte stasera con “Il mio primo giorno” e domani sera si replica con un altro episodio della prima serie. D’ora in avanti ogni mercoledì e ogni giovedì sera alle 23.30 Raitre trasmetterà un episodio della fortunatissima serie di culto, molto amata dai cinefili tanto da essere stato oggetto di una trasposizione cinematografica, “Boris – Il film” uscito lo scorso 1 aprile. Sottotitolata La fuori serie italiana, “Boris” porta in scena il dietro le quinte di un set televisivo nel quale si sta girando “Gli occhi del cuore 2”, una fittizia fiction televisiva italiana.

Boris

Prodotta da Wilder per Fox International Channels Italy, la serie è stata trasmessa in prima visione satellitare in Italia dal 2007, prima da Fox e poi da FX, mentre a partire dal 2009 è stata trasmessa in prima TV in chiaro sul digitale terrestre da Cielo. Partito da un’idea di Luca Manzi e in seguito sceneggiato dal trio Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo (che hanno fatto della serie un loro prodotto), “Boris” affronta con caustica e travolgente ironia il mondo della televisione, le piccole e grandi ipocrisie che esso nasconde, ma fin dalle prime puntate mostra un respiro assai più ampio e riesce a raccontare in maniera dolceamara e grottesca le contraddizioni e le aberrazioni di un paese involgarito e assuefatto al brutto. La serie inizialmente segue le vicende di Alessandro (Alessandro Tiberi), giovane stagista che sogna il mondo dorato del cinema, ma appena vi si avvicina realizza che quale mostro demotivante sia la televisione italiana dove il talento e la creatività vengono soppresse, tutto è approssimativo, la cialtroneria e l’incapacità sono dei valori e il modus operandi vigente è quello di fare le cose “a cazzo di cane”. A partire dalla seconda stagione vero protagonista diventerà il regista fallito Renè Ferretti (Francesco Pannofino), un mestierante di buon cuore e votato, suo malgrado, al compromesso che sogna di abbandonare le lordure della televisione e approdare al grande schermo per dar sfogo al suo lato migliore. Ma come un vero eroe della commedia all’italiana Ferretti si imbarca in un’impresa più grande di lui e, nonostante la propria tenacia e forza di volontà, è destinato a fallire. E così ci viene raccontata la quotidianità dello strampalato set abitato da uno psicopatico e megalomane attore protagonista, vale a dire  Stanis Larochelle (Pietro Sermonti), Corinna (Carolina Crescentini) detta anche “la cagna maledetta”, l’affidabile e efficiente assistente alla regia Arianna (Caterina Guzzanti), lo scontroso capo elettricista Biascica (Paolo Calabresi), il direttore della fotografia, ormai disilluso e cocainomane Duccio (Ninni Bruschetta), lo stagista schiavo Lorenzo (Carlo De Ruggeri) e tanti altri freak che cercano faticosamente di portare avanti, tra mille problemi, la produzione de “Gli occhi del cuore 2”. Ecco il promo di questo imperdibile appuntamento:

Tags: , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi