Gossip

Published on gennaio 25th, 2013 | by sally

0

Sylvester Stallone pagava la sorella per nascondere un abuso sessuale?

In questi giorni uno scandalo ha travolto l’attore Sylvester Stallone, che secondo il New York post avrebbe versato alla sorella due milioni di dollari per comprare il suo silenzio, dopo aver abusato sessualmente di lei. Il 2012 non è stato un anno facile per l’attore, che ha perso suo figlio, Sage Stallone, ma anche la sorella in questione, Toni-Ann Filiti, morta di cancro ai polmoni a soli quarantotto anni. Secondo il New York Post, all’inizio della sua carriera, Stallone era stato ricattato dalla sorella e per nascondere gli abusi sessuali, le aveva versato del denaro in cambio del suo silenzio.

Secondo il NYP ci sono le prove dei versamenti, ogni mese 16.000 dollari e 50.000 ogni sotto forma di spese mediche. L’accusa di abuso sessuale risalirebbe addirittura a 26 anni fa, proprio quando Sylvester Stallone si stava trasformando in un’icona del cinema d’azione, fu allora che Toni-Ann Filiti minacciò di portarlo in tribunale e per questo i due raggiunsero il compromesso del denaro.

Sylvester Stallone | ©  Elisabetta Villa / Getty Images

Sylvester Stallone | © Elisabetta Villa / Getty Images

A cinque mesi dalla scomparsa della donna, però, emerge questo scandalo, che travolge Sylvester Stallone ed ovviamente tutte le persone che stanno intorno a lui. La madre, Jacqueline Stallone, si è schierata dalla parte del figlio e non ha speso buone parole per Toni-Ann, spiegando che era tossicodipendente:

Non si è trattato che di un’estorsione. Toni-Ann prendeva 65 pillole al giorno, per questo ha minacciato Sylvester. Una dipendente dai farmaci farebbe qualsiasi cosa ma lui ha invece sempre cercato di aiutarla.

La vicenda, così vista, viene ribaltata: il problema non era l’attore che aveva abusato di lei, ma era lei ad abusare di sostanze stupefacenti, il fratello si sarebbe solamente premurato di aiutarla, versando un’enorme quantità di denaro per delle cure che probabilmente non hanno mai funzionato, ammesso che ci fosse davvero il problema della tossicodipendenza. La storia degli abusi sessuali lascia tutti di stucco, ancora nessuna replica da Sylvester Stallone o dai suoi portavoce.

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑