Curiosità TWD

Published on Ottobre 26th, 2015 | by sally

0

The Walking Dead, ecco chi ci ha lasciati… forse

Spoiler, spoiler, spoiler. Se non avete visto l’episodio non potete dire che non siete stati avvisati, da adesso in poi per parlare dell’ultimo episodio di “The Walking Dead” è importante – fondamentale – raccontare l’accaduto.

Ieri sera negli USA è andato in onda “Thank you” il nuovo episodio di “The Walking Dead” che in Italia invece va in onda questa sera. Rick, amici e alessandriani sono alle prese con la mandria di zombie e l’invasione dei lupi, insomma tutti hanno un bel po’ da fare e come al solito il nostro sceriffo un po’ di più. Ancora non è riuscito a guadagnarsi la fiducia dei cittadini di Alessandria, che continuano a morire come mosche, però cerca di fare il possibile e anche se ha delle idee malsane apprezziamo l’impegno.

Ma andiamo subito al dunque, in questo episodio i fan della serie rimarranno a bocca aperta perché rischiano di aver perso per sempre uno dei personaggi più importanti di tutte le stagioni, il nostro amato Glenn. Tra tutti i membri del gruppo è sempre stato il più coraggioso e propositivo, perché, perché ce l’hanno portato via? Non appena la tragedia è avvenuta, i fan si sono subito mobilitati per cercare di trovare una soluzione nella trama che lasciasse intendere che Glenn in realtà non sia morto. E ci sono molti indizi che ci portano a crederlo, eccovi un bell’elenco per rincuorarvi.

Piccolo riassunto

Glenn e Nicholas sono rimasti incastrati in un vicolo mentre venivano assaliti da una mandria di zombie, per tutelarsi sono saliti su un cassonetto ma Nicholas in preda alla paura e ai sensi di colpa si è sparato un colpo in testa, cadendo addosso a Glenn e di conseguenza per terra, in mezzo ai vaganti.

La caduta

Nicholas cade addosso a Glenn, quindi in un certo senso gli fa da scudo contro gli zombie pronti a papparselo.

Le interiora

Nella scena in cui Glenn urla disperato ci sono gli zombie che mangiano intestini ma è più che evidente che non si tratta di quelli di Glenn, a meno che lui non li avesse sul collo.

Il cassonetto della salvezza

Guardando al rallentatore le immagini della corsa di Nicholas e Glenn verso il cassonetto si può scorgere uno spazio vuoto in cui Glenn potrebbe trovare riparo.

Il discorso di Michonne

Tornate un passo indietro e ricordate le parole di Michonne: “Sei mai stato ricoperto da così tanto sangue da non sapere se fosse tuo, dei vaganti o dei tuoi amici?”, il riferimento potrebbe essere rivolto al suo interlocutore o a Glenn, che si è ritrovato ricoperto dal sangue di Nicholas.

The Talking Dead

Steven Yeun non  ha partecipato al talk show “The Talking Dead”, al quale solitamente partecipano i personaggi che muoiono di puntata in puntata (e non sono pochi). È un altro indizio?

Il sangue degli zombie

Glenn è stato colui che ha “brevettato” la tecnica del ricoprirsi di sangue e budella dei vaganti per non farsi riconoscere una volta in mezzo a loro, potrebbe riusare la tecnica per salvarsi la vita e tornare dalla sua adorata Maggie.

Tags:


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑