Box Office no image

Published on giugno 22nd, 2010 | by Giuseppe Guerrasio

1

Toy Story 3 quasi da record al Box Office USA mette KO Karate Kid

Al Box Office USA è un weekend quasi da record per l’esordiente ed attesissimoToy Story 3 – La Grande Fuga“. Diciamo quasi perchè in diverse categorie si ferma al secondo posto, in altre comunque nella top ten, ma ciò non è certamente un demerito per il nuovo film Pixar. Così “Toy Story 3” apre incassando centodieci milioni di dollari, ragguardevole cifra che gli permette di occupare la seconda posizione come apertura nella categoria 3D, dopo “Alice In Wonderland” e Animazione e Computer Animation, dietro a “Shrek Terzo”. Quest’ultimo viene battuto però nel miglior giorno di apertura, grazie ai quarantuno milioni di dollari incassati lo scorso venerdì.
“Toy Story 3” batte il record di “Transformers – La vendetta del caduto”, come miglior apertura del mese di Giugno, a cui ruba anche il decimo posto nella classifica dei miglior weekend di sempre, visto il risultato finale questo non può essere che un ottimo auspicio.
A Quanto chiuderà? Non è facile dirlo, facilmente battibili i due episodi precedenti della serie, di cui ha già coperto il 50% degli incassi, l’obiettivo principale per “Toy Story 3” è superare il record Pixar, di cui è già nettamente il miglior esordiente, detenuto da “Alla Ricerca di Nemo”. La scalata nella classifica Pixar è già iniziata, in un paio di giorni batterà “A Bug’s Life” ed il primo “Toy Story” e molto probabilmente entro il prossimo weekend anche “Ratatouille”, la cifra per ottenere il record nel mercato statunitense è $ 339.714.978, se l’estate non lo tradisce, visto il parere favorevole del pubblico, potrebbe anche centrare i quattrocento milioni di dollari. Vedremo presto cosa accadrà.

Si trovà così costretto a indietreggiare di una posizione “The Karate Kid“, il remake del famoso film degi anni ’80 che ha sorpreso tutti positivamente ed ha avuto una settimana con una media incredibile, con poco meno di trenta milioni di dollari incassati nel weekend riesce ad arrivare a centosette milioni di dollari totali. Già a questo punto si può decretare il successo e molto probabilmente arriverà oltre i centocinquanta milioni di dollari.
Chiude il podio “The A-Team” che supera di misura i cinquanta milioni di dollari, ben lontano dai € 110.000.000 invensiti dalla produzione può iniziare a considerarsi, almeno nel mercato domestico diversamente dall’Italia, un flop.

Si conferma sorpresa positiva “Get Him to the Greek” che dopo tre settimane arriva a quarantasette milioni di dollari superando così tranquillamente le spese.
Notevole invece la discesa di “Shrek e Vissero Felici e Contenti” che, forse anche a causa dell’arrivo di “Toy Story 3”, perde quasi il 65% degli incassi rispetto al weekend precedente, riuscendo ad arrivare a $ 223.000.000 che pur restando una cifra notevole delude rispetto ai passati episodi. Continua a deluderePrince Of Persia: Le sabbie del tempo“, per la Disney è una completa disfatta, solo ottanta milioni di dollari incassati fino ad ora ai botteghini USA.

Per “Jonah Hex” l’idea che potesse essere un flop aleggiava nell’aria già da tempo, ora arriva la conferma dai risultati dei botteghini USA. Solo $ 5.379.365 incassati nel weekend d’esordio sono una grossa delusione per tutti, in particolar modo sulla produzione il cui investimento ufficiale è di quarantasette milioni di dollari, anche se attorno a tale cifrà c’è un bel pò di mistero, sembrerebbe infatti circa il doppio l’investimento reale. A parte ciò non basta quindi la presenza nel film di John Malkovich e soprattutto di Megan Fox, su cui oltre alla bellezza arrivano i primi dubbi sulla bravura nella recitazione, a rendere migliori le sorti di questa trasposizione cinematografica.
Mentre “Killers resta tra coloro che stan sospesi e si ferma poco sotto i quaranta milioni di dollari, circa metà del budget di produzione, continua ad aumentare il gruzzolo raccoltoIron Man 2” che arriva a $ 304.000.000 e non rimpiangerà troppo il risultato del primo episodio della serie.
Chiude infine “Sansone” con ventisette milioni di dollari totali, ben pochi considerando i cinquanta investiti.

Il prossimo weekend negli USA escono “Un weekend da bamboccioni“, con Adam Sandler, ed “Innocenti Bugie” (“Knight & Day”), con Tom Cruise e Cameron Diaz. L’esordio di mercoledì di quest’ultimo è atteso per capire se potrà essere un successo o l’ennesimo flop. Come sempre bisognerà solo attendere per sapere.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



One Response to Toy Story 3 quasi da record al Box Office USA mette KO Karate Kid

  1. Carlo says:

    wow. complimentoni a pixar per il successo.
    A presto.

Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi