Recensioni

Published on marzo 28th, 2012 | by alessandro ludovisi

0

Apollo 13: la recensione

Apollo 13: la recensione alessandro ludovisi
Voto CineZapping

Summary:

4

Film Grandioso


User Rating: 0 (0 votes)

In occasione del centenario della Universal si sta svolgendo una retrospettiva ( vi ricordiamo a proposito la recensione di Psycho)nella spettacolare location della Casa del cinema di Roma, dove alla presenza del primo astronauta italiano, Umberto Guidoni, è stato presentato sul grande schermo uno dei titoli più celebri della casa cinematografica: “Apollo 13”, disponibile anche in versione DVD e Blu-ray con numerosi contenuti speciali.

“Houston abbiamo un problema” è il disperato messaggio inviato  dalla navicella  Apollo 13, partita l’undici settembre del 1970 con l’obiettivo di portare i tre membri dell’equipaggio sulla luna. Un improvviso guasto tecnico mette a repentaglio la missione e costringe i tecnici della NASA a cambiare obiettivo: ora la priorità è riportare a casa Jim Lovell (Tom Hanks), Fred Haise (Bill Paxton) e Jack Swigert (Kevin Bacon).

Apollo 13

Jim Lovell è ancora oggi conosciuto come il coraggioso comandante dell’Apollo 13 che, nonostante il devastante guasto al serbatoio dell’ossigeno, riuscì a tornare vivo dalla missione. Nell’aprile del 1970 Richard Nixon lo omaggiò con una prestigiosa onorificenza: la Medaglia presidenziale della libertà. Lo stesso Lovell è autore – insieme a Jeffrey Kluger – del libro New Moon in cui vengono raccontati quei momenti di terrore che vennero seguiti in tutto il mondo tra paura e speranza. Dall’opera letteraria al cinema il passo è stato quasi obbligato e grazie al regista Ron Howard la storia è stata adattata per il grande schermo: più di due ore di adrenalina pura per un film che si è portato a casa due statuette (miglior montaggio, miglior sonoro) nella notte degli Oscar del 1996 dove il film fu uno dei protagonisti più attesi considerando le nove nomination ricevute. Per Tom Hanks invece la delusione per non essere entrato nella lista dei candidati come miglior attore protagonista (ricordiamo che nelle precedenti due edizioni uscì vittorioso grazie a “Forrest Gump” e “Philadelphia”).

Tom Hanks in Apollo 13

Il film

Una esplosione fragorosa rompe gli indugi: dopo un iniziale presentazione dei personaggi, con tanto di selezioni ed addestramento che culmina con l’inizio del viaggio, è il momento dell’incidente che ci indirizza su un binario ben preciso in cui la fa da padrone la maestosità della messa in scena e l’alta drammaticità suscitata da trama  e personaggi. Il tutto nonostante ci siano ben pochi dubbi sul finale del film, assolutamente aderente alla realtà. L’abilità di Ron Howard – favorito da un cast strepitoso da Tom Hanks a  Kevin Bacon passando per Ed Harris e Gary Sinise – è proprio quella di mostrarci una storia reale come se fosse sconosciuta ai più, come se l’esito finale fosse incerto, riuscendo a conferire al film una tensione continua. “Apollo 13” è una pellicola al cardiopalma anche se può apparire come un classico blockbuster o, ancora peggio, come una “americanata” patriottica. In realtà, nonostante ricordiamo il contesto in cui si svolsero i fatti e cioè il 1970 in piena Guerra Fredda (anche se in realtà un anno prima Usa e URSS si impegnarono per firmare alcuni accordi bilaterali per il controllo degli armamenti), il film preferisce toccare altre corde puntando sulla emotività dello spettatore e cercando di coinvolgerlo – con una ricostruzione il più fedele possibile – nel cuore della storia.

Oltre all’esplosione di uno dei serbatoi dell’ossigeno, l’equipaggio dovette affrontare una serie di sfortunati incidenti come la mancanza di elettricità, il freddo e il trasferimento sul modulo lunare che inizialmente avrebbe dovuto garantire l’atterraggio sulla luna e che invece servì come navicella d’emergenza per il ritorno a casa.

Commenti finali

Una regia precisa e un cast stellare, a nostro avviso su tutti Ed Harris, uniti a un montaggio frenetico e lucido e la intensa colonna sonora sono stati gli ingredienti che hanno permesso lo straordinario successo del film, disponibile anche in versione Blu-ray –  ad alta definizione con numerosi contenuti speciali – sul catalogo Universal.

[starreview tpl=16]

 

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi