Resident Evil" hanno sentito parlare per anni della possibilità che la l..." />

Arklay, la serie tv che si ispira a Resident Evil | CineZapping





News

Published on Agosto 15th, 2014 | by sally

0

Arklay, la serie tv che si ispira a Resident Evil

I fan di “Resident Evil” hanno sentito parlare per anni della possibilità che la loro amata saga cinematografica diventasse una serie tv e alla fine è successo davvero.

Lo ha annunciato la Mance Media di Shawn Lebert, l’intento è quello di basarsi sulla saga di successo ma ancora si sa davvero poco sui dettagli del progetto, intitolato “Arklay“.

Il titolo della serie prende il nome dalla regione montuosa che si trova a nord ovest di Raccoon City, ovvero nella zona in cui la Umbrella testa il virus T. Il protagonista sarà il detective James Reinhardt, dovrà seguire una serie di misteriosi omicidi per poi scoprire che sono legati all’utilizzo di un virus letale, che rientra in una cospirazione molto più grande.

Arklay

Arklay

Come già detto, ci sono pochissimi dettagli su “Arklay” ma dovrebbe andare in onda nel corso del 2015 se tutto filerà liscio, nel frattempo è stato diffuso un pitch reel, ovvero un teaser che raccoglie scene di altre serie tv e film per mostrare al pubblico quali saranno le atmosfere della nuova serie in arrivo. Le immagini sono molto inquietanti e riprendono alcuni film horror e thriller molto cari al pubblico, da “Seven” alla saga di “Millennium“, la serie tv “Hannibal” e “Zodiac“.

Ma tornando a “Resident Evil“, che darà origine ad “Arklay“, è un film che ha dato il via alla saga nel 2002, basato a sua volta sulla serie di videogiochi della Capcom. Diretto da Paul W. S. Anderson, ha come protagonista l’iconica Milla Jovovich, che veste i panni di Alice Abernathy. Nel 2012 è uscito “Resident Evil: Retribution” ed è prevista anche l’uscita di un sesto capitolo, quello conclusivo della saga. Il videogame survival horror di “Resident Evil” è stato rilasciato nel 1996 e il successo è stato immediato, con oltre 61 milioni di unità vendute fino ad oggi. Oltre ai cinque film di Anderson, sono nati anche dei romanzi ispirati al videogioco, come “La città dei morti” e “Zero Hour”.

 

Tags: ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑