News

Published on novembre 30th, 2011 | by sally

0

Biglietti d’oro: trionfa Checco Zalone con “Che Bella Giornata”

Ogni anno l’Anec, Associazione Esercenti Cinema, assegna i Biglietti d’oro, i premi che vengono assegnati ai film che hanno venduto di più nella stagione cinematografica. Ovviamente i dati fanno riferimento al 2010-2011 per quanto riguarda quest’anno ed il trionfo, era indubbio, è di “Che bella giornata” di Checco Zalone. Proprio oggi, a Sorrento, verranno assegnati i premi, nell’ambito delle Giornate Professionali del Cinema.

Checco Zalone e gli incassi da record

All’inizio del 2010 con “Che bella giornata Checco Zalone ha incassato oltre quaranta milioni di euro, battendo il record precedentemente stabilito dal premio Oscar “La vita è bella” di Roberto Benigni. Il comico pugliese ha registrato numeri da capogiro con la sua seconda apparizione sul grande schermo dopo “Cado dalle nubi“. Ed il periodo invernale, per quanto riguarda gli incassi, è sempre il più propizio. Solitamente è il Natale a portare più gente al cinema, infatti tra i premiati, al secondo posto, ci sono Aldo, Giovanni e Giacomo con “La banda dei Babbi Natale“, battendo addirittura “Harry Potter e i doni della morte – parte 2“, uscito la scorsa estate.

I premi

Registi, sceneggiatori e gli interpreti principali dei primi tre classificati, riceveranno le Chiavi d’oro del successo, quindi a fare incetta di premi, per primi, saranno Checco Zalone e Gennaro Nunziante, seguiti da Aldo, Giovani e Giacomo, Christian De Sica, il re dei cinepanettoni, e Neri Parenti.

Medusa Film, Warner Bros. e Universal riceveranno, invece, il Biglietto d’oro per le case di produzione, calcolato in base al numero complessivo di telespettatori. I dati su cui si basano le premiazioni, sono tutti Cinetel e Fulvio Lucisano quest’anno riceverà il premio speciale dell’Anec per la sua lunga carriera, costellata di grandi successi.

Tra gli altri premiati Massimiliano Bruno e Sarah Felberbaum, Mario Martone si aggiudica il premio Agiscuola per il suo “Noi credevamo“, Andrea Segre invece riceve il premio Fac per “Io sono Li”.

 

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑