News

Published on settembre 1st, 2013 | by Elide Messineo

0

Dakota Fanning e James Franco alla Mostra del Cinema di Venezia

Giornata intensa anche quella di ieri alla Mostra del Cinema di Venezia, il festival è giunto alla settantesima edizione e come sempre offre grandi ospiti e film più o meno apprezzati.

Fra questi c’è “Night Moves” di Kelly Reichardt, che non ha fatto entusiasmare troppo il pubblico. I due protagonisti sono due giovani promesse di Hollywood, l’ex bambina prodigio Dakota Fanning, sbarcata in abito Alexander McQueen (abito Elie Saab per il red carpet la sera) al Lido insieme a Jesse Eisenberg. La storia di “Night Moves” tratta la tematica degli eco-terroristi, ma a quanto pare è soprattutto il ritmo del film a non convincere la platea. I protagonisti del film sono tre ambientalisti che decidono di compiere un atto estremo, quello di far esplodere una diga idroelettrica come segno di protesta contro una società che spreca sempre più risorse ed energia.

Dakota Fanning, Kelly Reichardt e Jesse Eisenberg | © GABRIEL BOUYS / Getty Images

Dakota Fanning, Kelly Reichardt e Jesse Eisenberg | © GABRIEL BOUYS / Getty Images

Dakota Fanning incanta il pubblico sul red carpet

Dakota Fanning, attesa da tantissimi fan, ha parlato di questo suo nuovo lavoro, spiegando che per lei è stato un argomento quasi inedito dal quale ha imparato molto ma non troppo:

Non sapevo molto su questa tematica né su questi ambientalisti estremi. Ma non ho voluto approfondire troppo, proprio come fa il mio personaggio. Dena è una ragazza giovane, ingenua, che partecipa a un gesto molto più grande di lei, senza averne compreso appieno i tragici rischi e le conseguenze.

Stephen Frears, Judi Dench e Steve Coogan | © Pascal Le Segretain / Getty Images

Stephen Frears, Judi Dench e Steve Coogan | © Pascal Le Segretain / Getty Images

Applausi e successo per Stephen Frears

Ha raccolto molti applausi, invece, Stephen Frears con il suo “Philomena“, che sembra già risultare uno dei vincitori più papabili. La pellicola ha scatenato già l’entusiasmo della critica, la storia racconta la vera esperienza di una donna, Philomena Lee, che dopo cinquant’anni decide di ricercare suo figlio, adottato da una coppia statunitense; lei aveva dovuto darlo in adozione perché nell’Irlanda cattolica dei suoi tempi era considerata una vergogna avere un figlio al di fuori del matrimonio, la famiglia l’ha costretta a vivere in un convento per cancellare questa terribile macchia del passato. La protagonista è interpretata dalla straordinaria Judi Dench, già una buona garanzia per la riuscita di positiva di un film.

Scott Haze e James Franco | ©  Pascal Le Segretain / Getty Images

Scott Haze e James Franco | © Pascal Le Segretain / Getty Images

James Franco e Il figlio di Dio

Ma al Lido ieri c’era anche James Franco, passato dietro la macchina da presa per “Il figlio di Dio“, pellicola dalla trama insolita che vede protagonista uno stupratore e serial killer necrofilo, Lester Ballard, interpretato da Scott Haze, intento a vivere nelle caverne insieme ai cadaveri delle sue vittime e a pupazzi di peluche. Nonostante si tratti di una tematica forte e violenta, pare che anche questo film abbia convinto il pubblico.

Piccola curiosità: per interpretare il personaggio di Lester, l’attore Scott Haze si è isolato per tre mesi nei boschi, vivendo tra caverne e baracche per meglio adattarsi alla psiche del protagonista del film. La reazione del pubblico alla sua performance è stata unanime: tutti hanno apprezzato la sua bravura, l’attore è stato definito “superbo” e si è calato perfettamente nella parte.

Young Europe e la sicurezza stradale

Tra i film presentati ieri, c’è stato anche “Young Europe“, pellicola diretta dal regista Matteo Vicino e cofinanziata dalla Commissione Europea si distingue dagli altri film perché è il primo ad essere realizzato da una Forza di Polizia e lancia un messaggio molto importante sulla sicurezza stradale. Girato in quattro diversi Paesi europei, questo film racconta le storie di alcuni ragazzi, Josephine, Federico, Julian, accomunate dall’esperienza dell’incidente stradale, che cambia per sempre le loro vite.

Judi Dench e Scott Haze potrebbero aggiudicarsi la Coppa Volpi come migliori attori, ma di tempo per rivelare nuove sorprese ce n’è, perché la Mostra del Cinema prosegue per altri sette giorni.

 

Tags: , , , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑