Recensioni Divine Matilda De Angelis

Published on Marzo 25th, 2021 | by sally

0

Divine – La fidanzata dell’Altro: la recensione

Divine – La fidanzata dell’Altro: la recensione sally
Voto CineZapping

Summary: La commedia romantica da guardare la domenica pomeriggio.

2

Leggero e ironico


User Rating: 0 (0 votes)

Su Chili è arrivato proprio oggi, 25 marzo, il film “Divine – La fidanzata dell’Altro”. Si tratta di una commedia romantica diretta da Jan Schomburg, con protagonisti Matilda De Angelis e Callum Turner. Un’accoppiata perfetta per rappresentare i due protagonisti, Maria e Gregory. Siamo a Roma, in piena primavera, forse la stagione che più di tutte valorizza la bellezza della Capitale. Una stagione che non è affatto casuale, contenuta nel cognome del protagonista ma anche una stagione considerata simbolo di rinascita. Gregory è un cinico incallito, che non crede in niente e risponde a tutti con estremo sarcasmo. Maria, invece, è pronta a lasciare tutto per diventare suora ma la convinzione di prendere i voti inizia a vacillare proprio nel momento in cui incontra il giornalista inglese. Matilda De Angelis, nuova promessa del cinema nostrano, e Callum Turner, sono perfetti per la parte, accompagnati da un cast che include Anna Bonaiuto (Il Divo – e a tratti pare che Schomburg sia un grande estimatore di Sorrentino), Pino Ammendola, la breve apparizione di Serra Yilmaz e soprattutto Ronkẹ Adékoluẹjo – la spalla di Gregory che crede nella potenza dell’universo e, all’occorrenza, dello sciamanesimo.


Divine

Tutti i cliché della commedia romantica

Divine – La fidanzata dell’Altro” è una commedia romantica nella sua accezione più classica, fatta di momenti di leggerezza e un pizzico di dramma, che non guasta mai. Jan Schomburg ha seguito passo per passo tutti i cliché del genere cinematografico, ed anche quelli che riguardano la rappresentazione di Roma e degli italiani in generale, senza mai scadere nel demenziale ma arrivandoci spesso pericolosamente vicino. Non mancano infatti le battute brillanti e perfettamente nei tempi ma nemmeno alcuni siparietti al limite del grottesco, come quello con il tassista. A Gregory ne succedono di tutti i colori, tanto che il giornalista si ritrova costretto a mettere in discussione la sua vita, proprio nel momento in cui inizia a provare dei sentimenti reali e autentici. Il problema è che si è innamorato di una ragazza già promessa a un Altro… ovvero a Dio. Il film è costruito sulla classica serie di malintesi e fraintendimenti ed una successione di episodi surreali (forse fin troppi), nel cuore della Città Eterna e durante la proclamazione di un nuovo Pontefice. Tutto quello che accade segna un momento di svolta nelle vite di entrambi i protagonisti, che trovano finalmente il coraggio di fare i conti con i loro sentimenti. “Divine – La fidanzata dell’Altro” però, permette anche di fare una riflessione sul modo in cui (troppo) spesso ci approcciamo alle cose. A volte rinunciando troppo presto, senza combattere, con la paura di mettersi in gioco. Una nota stonatissima è invece il doppiaggio, fortemente penalizzante per gli attori, a partire dalla De Angelis.

Il film, inoltre, permette di riflettere, anche se in maniera leggera, sul senso della fede e su quanto, in fin dei conti, sia davvero importante schierarsi per un credo o per un altro. Qualunque sia l’ideologia, lo scopo che ci accomuna tutti è la ricerca della felicità. Fondamentale, per Gregory, è proprio il discorso del Papa e l’idea dell’universo e Dio, che “magari sono la stessa cosa”. Quel che è certo, è che non bisogna ritrovarselo come rivale in amore, Dio, perché è in grado di combinarne di tutti i colori. Nonostante i cliché di cui sopra e una Roma a tratti troppo caricaturale, come spesso accade nelle produzioni estere (per metà, in questo caso), “Divine – La fidanzata dell’Altro” è un film leggero e godibile, la commedia romantica da guardare la domenica pomeriggio.


Divine papa

Tags: , ,


About the Author

Avatar of sally



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑