News

Published on gennaio 16th, 2012 | by Marco Valerio

0

Golden Globes 2012: trionfano The Artist e The Descendants

Questi i vincitori della sessantanovesima edizione dei Golden Globe Awards, i premi assegnati dall’associazione hollywoodiana della stampa estera.

A fare la voce grossa sono stati “The Artist” (come prevedibile) e “The Descendants” (eventualità meno scontata).

Il film di Michel Hazanavicius ha conquistato ben tre Globes, vincendo i premi come miglior film commedia o musicale, migliore attore in tale categoria (andato a Jean Dujardin già vincitore allo scorso Festival di Cannes) e miglior colonna sonora. La pellicola di Alexander Payne ha conquistato i premi come miglior film drammatico e miglior attore drammatico, secondo Golden Globe conquistato da George Clooney dopo quello del 2006 ottenuto per “Syriana”, viatico poi per l’Oscar vinto poche settimane più tardi.

Cast e crew di The Artist | © Paul Drinkwater/Getty Images

A sorpresa Meryl Streep ha vinto il premio per la migliore attrice drammatica con la sua prova in “The Iron Lady” dove interpreta il ruolo della controversa e discussa Margaret Thatcher, primo ministro inglese per quasi un decennio. La Streep ha battuto la favoritissime Glenn Close, nominata per “Albert Nobbs”, e Viola Davis, candidata per “The Help”.

Altra parziale sorpresa è stata la vittoria di Martin Scorsese come miglior regista per “Hugo”, un premio che pone ora il regista nel ruolo di front runner nella corsa all’Oscar per la regia, una competizione mai come quest’anno incerta.

Parzialmente sconfitti risultano “The Help” e “Midnight in Paris”: il film di Tate Taylor ha conquistato un solo premio su cinque candidature, vale a dire quello per la migliore attrice non protagonista andato a Octavia Spencer; la pellicola di Allen ha vinto il Globe per la miglior sceneggiatura, mancando però le altre nomination principali.

A bocca asciutta sono rimasti invece “L’arte di vincere – Moneyball” di Bennett Miller e “Millennium: Uomini che Odiano le Donne” di David Fincher (benché quest’ultimo film, anche in seguito alle nomination dei sindacati di categoria, ha molte più chance agli Oscar).

Steven Spielberg si è accontentato del Golden Globe per il miglior film d’animazione conquistato dal suo “Le avventure di Tintin”, il premio per il miglior film straniero è andato allo splendido film iraniano “Una separazione” mentre la miglior canzone è stata “Masterpiece”, brano tratto dalla colonna sonora di “Edward e Wallis: Il mio regno per una donna”, opera seconda di Madonna.

Qui nel dettaglio potete scoprire tutti i vincitori dei sessantanovesimi Golden Globes:

 

MIGLIOR FILM DRAMMATICO

The Descendants

MIGLIOR FILM COMMEDIA O MUSICALE 

The Artist

MIGLIOR REGISTA

Martin Scorsese, Hugo Cabret

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO

George Clooney, The Descendants

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO

Meryl Streep, The Iron Lady

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE 

Michelle Williams, My Week With Marilyn

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM COMMEDIA O MUSICALE 

Jean Dujardin, The Artist

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Octavia Spencer, The Help

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Christopher Plummer, Beginners

MIGLIOR FILM STRANIERO

Una separazione (Iran)

MIGLIOR SCENEGGIATURA

Woody Allen, Midnight in Paris

MIGLIOR COLONNA SONORA

Ludovic Bource, The Artist

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

Le avventure di Tintin

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

“Masterpiece” – W.E. – Madonna

 

Questi, invece, i premi della tv:

MIGLIOR SERIE – DRAMA

Homeland

MIGLIOR SERIE – COMEDY O MUSICAL

Modern Family

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE – DRAMA

Kelsey Grammer, Boss

MIGLIOR ATTRICE IN UNA SERIE – DRAMA

Claire Danes, Homeland

MIGLIOR ATTORE IN UNA SERIE – COMEDY O MUSICAL

Matt LeBlanc, Episodes

MIGLIOR ATTRICE IN UNA SERIE – COMEDY O MUSICAL

Laura Dern, Enlightened

MIGLIOR MINISERIE O FILM TV

Downton Abbey

MIGLIOR ATTORE IN UNA MINISERIE O FILM TV

Idris Elba, Luther

MIGLIOR ATTRICE IN UNA MINISERIE O FILM TV

Kate Winslet, Mildred Pierce

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE, MINISERIE O FILM TV

Peter Dinklage, Il Trono di Spade

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE, MINISERIE O FILM TV

Jessica Lange, American Horror Story

Tags: , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi