News WA

Published on Maggio 10th, 2014 | by sally

0

Japan Film Festival 2014: incontro con i registi

Come vi abbiamo già annunciato, a Firenze ha preso il via il WA! Japan Film Festival, che quest’anno sarà per la prima volta anche a Milano.

Dopo aver recensito il film d’apertura, vi parliamo dell’incontro con alcuni dei registi di questa edizione, a partire da Kiyoshi Sasabe, regista di “Rokugatsudou no sashimai“. Lui è un grande amante del cinema italiano, soprattutto del periodo neorealista ed ha avuto la possibilità di lavorare in Italia negli anni Novanta. Il suo film racconta di una piccola pasticceria a gestione familiare che si ritrova in crisi dopo l’apertura di un centro commerciale.

Kiyoshi Sasabe ha raccontato di aver lavorato in Italia durante il periodo dei Mondiali:

Mi sono appassionato al cinema francese e italiano negli anni Settanta. Tra i miei registi preferiti ci sono De Sica, Sergio Leone, Pasolini, mentre dei più recenti amo molto Giuseppe Tornatore. Invece non sono appassionato al cinema americano e agli effetti speciali.

Incontro con i registi del Japan Film Festival

Incontro con i registi del Japan Film Festival

Parlando di effetti speciali è stato tirato in ballo Seiichi Hishikawa, il regista di “Suzu” ha lavorato a lungo a New York, realizzando video musicali e le sigle di apertura e chiusura di alcuni telefilm:

La mia carriera è iniziata negli anni Novanta, ero a New York e la mia attività principale era la realizzazione di video musicali per MTV ma anche pubblicità. In realtà lavoravo solamente come “artigiano” pur essendo regista e sceneggiatore, in base ai progetti che mi venivano assegnati. Anche adesso non mi occupo solo di regia, ma ci sono la sceneggiatura e la fotografia, ho ricevuto tre riconoscimenti alla Mostra del Cinema di Venezia ma è a prima volta che lavoro ad un film solo in qualità di regista.

Hiroshi Nishio invece ha voluto raccontare la sua Osaka nel film “Soul Flower Train“: una parte del Giappone che viene considerata “italiana” perché molto aperta e solare. E abbiamo scoperto che anche lui è un amante del cinema italiano e non solo, il suo film è ricco di citazioni cinematografiche:

Sono un grande fan di Tornatore, alle medie ho visto “Nuovo cinema paradiso” e da allora ho sempre voluto fare cinema.

 

Tags: , , ,


About the Author

Avatar of sally



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑