News

Published on Settembre 17th, 2017 | by sally

0

Narcos, location manager di Netflix trovato morto in Messico

Carlos Muñoz aveva 37 anni ed era un location manager, stava cercando dei luoghi per le riprese della quarta stagione di “Narcos” nella campagna messicana.

Il suo corpo è stato trovato nell’auto, l’uomo è stato ucciso a colpi di pistola. L’ultima volta che è stato visto vivo era proprio alla ricerca di alcuni posti validi per il set della prossima stagione della fortunata serie di Netflix. Non si conoscono molti altri dettagli sulla vicenda ma non è difficile immaginare cosa sia successo. Un amico di Carlos Muñoz, che ha chiesto di rimanere anonimo, ha ipotizzato che a qualcuno non facesse piacere vedere una persona fare foto e video in quel posto.

La zona in cui si trovava Carlos Muñoz è nota perché sotto controllo di alcuni spacciatori di droga e ci sono stati numerosi omicidi. L’uomo era alla ricerca di un posto per le riprese ma è probabile che qualcuno avesse notato le telecamere e lo abbia seguito, pensando che stesse indagando. Questa è anche l’ipotesi dell’amico di Muñoz. Netflix intanto ha confermato la scomparsa dell’uomo, rilasciando un breve comunicato:

Siamo consapevoli della scomparsa di Carlos Muñoz, uno scout rispettato, e mandiamo le nostre condoglianze alla sua famiglia. I fatti riguardanti la sua morte sono ancora sconosciuti e le autorità stanno continuando a investigare.

Anche se la notizia è emersa nella giornata di ieri, la morte dell’uomo risale a lunedì scorso. Il veicolo in cui si trovava Carlos è stato trovato a San Bartolo Actopan, che rientra nel municipio di Temascalapa. La zona è praticamente al confine con Hidalgo che, come già detto, è nota per i numerosi omicidi collegati al traffico di droga. Carlos Muñoz era un location manager da oltre dieci anni e aveva lavorato, tra le altre cose, anche con Mel Gibson per “Apocalypto” e per “Spectre” di Sam Mendes, che inizia proprio a Città del Messico.

via Deadline

Tags: , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑