T..." />

Thanksgiving Day





Curiosità

Published on novembre 24th, 2011 | by johnbuckley

0

Thanksgiving Day: la Festa del Ringraziamento attraverso le serie televisive

Senza saperlo, partecipavamo (e continuiamo a partecipare) alla festa tutta americana del “Thanksgiving Day“, il “Giorno del ringraziamento” attraverso film, telefilm e serie animate. Fin da piccolissimi, abbiamo partecipato a decine e decine di Feste del Ringraziamento. In realtà, tra gli appassionati di serie tv,  c’è chi aspetta l’avvicinarsi del giorno del Ringraziamento (ogni quarto giovedì di Novembre) con terrore, un po’ come la puntata natalizia o quella di Halloween. In tutte le serie ecco arrivare dunque la classica puntata: tacchino, famiglia riunita, sorrisi, buoni sentimenti, pace e amore. Fortunatamente, non sempre è così, come vedremo.

Quella che segue è una piccola lista degli episodi di alcune serie tv (alcune storiche, altre del recente passato, altre recentissime) che hanno dedicato almeno una puntata al “Giorno del ringraziamento“: lista assolutamente parziale e pregiudicata dal gusto di chi scrive. Ma prendetela come un piccolo vademecum di visione, e, se volete, nei commenti aggiungete il vostro episodio preferito.

C’era una volta…

Chi può dire di aver imparato la storia dalla televisione? Chi è cresciuto nutrendosi di tv. C’è chi ha imparato la Rivoluzione francese da “lady Oscar” e chi la storia dei Padri Pellegrini nel Nuovo Mondo da “Happy Days“. Prendete l’episodio memorabile del cult interpretato dal futuro regista Ron Howard e da Henry Winkler nei panni del mitico Arthur “Fonzie” Fonzarelli: sesta serie, episodio 12, intitolato proprio “La festa del ringraziamento“. La famiglia Cunningham si appresta a festeggiare, quando Marion, stanca di vedere i familiari attaccati alla tv a vedere una partita, spegne la televisione e li invita a ricordare il significato di quel giorno così importante. Ecco così tutti i personaggi del telefilm trasfigurati in un passato alternativo in cui interpretano Padri Pelligrini e dove, in salsa leggera e divertente, l’incontro/scontro tra Pellegrini e indiani è risolto da “Mastro Fonzi”, che dimostra di essere dalla parte degli indiani e pronuncia frasi che nemmeno in “Balla coi lupi” tipo, “Solo perchè sono diversi non significa che sono dei selvaggi”, oppure, “Siamo venuti per la libertà, perchè dovremo privarne altre persone?”.

Friends

Di famiglia in famiglia, facciamo un bel salto e passiamo agli anni ’90 e ai ragazzi terribili di “Friends“. In questo caso sono due gli episodi memorabili. Il primo si intitola “Ricordi di un giorno di festa“, quinta stagione, episodio otto. I ragazzi che abbiamo imparato ad amare rievocano i loro ricordi peggiori del Giorno del Ringraziamento. Li rivediamo tutti più giovani, acconciati in maniera improbabile, raccontare le loro disavventure e scopriremo perchè Joey si è infilato la testa in un tacchino!
Ancora più divertente l’episodio “Il club segreto”, ottava stagione, episodio nove. Puntatona esilarante che vede come special guest star niente di meno che Brad Pitt, nel ruolo di un amico di scuola di Monica, un tempo obeso e sfigato, adesso bello e ricco che continua a nutrire un particolare avversione nei confronti di Rachel. Risate assicurate.

Da questi amici agli amici del teen drama “Dawson’s Creek”. la puntata si chiama “Amici per sempre” e alla faccia del divertimento è tutta un dramma esistenziale e famigliare nel puro stile Dawsonesco. Dolce e terribile, la puntata sarà ricca di scoperte drammatiche per i ragazzi che si riuniranno solo alla fine, intorno ad un fuoco a brindare all’amicizia sulla bellissima canzone di Alanis MorisetteThat i would be good“.

Tutta da ridere invece la puntata di “Due uomini e mezzo“, prima stagione episodio 10, in cui Charlie rivede una vecchia fiamma che sta per sposarsi (e lui che pensava di rotolarsi con lei in un lettone ad acqua…). Dovrà convincerla di essere cambiato proprio nel giorno del Ringraziamento. E ne vedremo delle belle.

Buffy

La storia della festa del Ringraziamento compare anche in un episodio della nostra cacciatrice di vampiri preferita, “Buffy” nell’episodio “Crampi”, quarta stagione episodio otto. Xander ha liberato lo spirito degli indiani Chumash, intenzionati a vendicarsi dei padri pellegrini, cioè gli attuali abitanti di Sunnydale. Puntata abbastanza canonica, tranne che per il finale malinconico, in cui Buffy scopre solo alla fine che il suo amore Angel era in città per aiutarla e lei non l’ha potuto vedere.

Una festa da trascorrere in famiglia? Certo, ma a volte il male, il buio, l’orrore, si nascondono proprio in famiglia. Lo sa bene Dexter, il nostro serial killer preferito, della serie omonima, che nell’episodio 9 della quarta serie condividerà il pasto con il Trinity killer. Un pasto classico in famiglia che, nel finale, lascerà scappare tutta la tensione accumulata. Il lato oscuro della festa più attesa d’America. Grande stagione, tra l’altro…

Dexter

Chiudo questa piccola panoramica con il recentissimo episodio in tema by “New Girl“, interpretato dalla bizzarra Zooey Deschanel, intitolato (guarda un po’ che fantasia) “Thanksgiving“. Anche in questo caso la festa non andrà come previsto. Ma niente paura, l’allegria e il divertimento saranno una costante della puntata.

Salsa italiana

Incredibile a dirsi, Il “Giorno del Ringraziamento” è comparso (in maniera mascherata) anche in una serie italiana, stiamo parlando di “Boris“, la “fuori serie italiana”, terza stagione, in cui i tre sceneggiatori perennemente in vacanza, scopiazzando un serial americano e dovendolo riproporre in salsa nostrana, introducono la famigerata “festa del Grazie“. “Che è ‘stà festa del Grazie?”, chiedono a Renè.  Una cosa calabrese, tenta di spiegare il regista mentre i tre sceneggiatori, in barca, spengono il cellulare per non farsi rintracciare da chi vuole spiegazioni.

Tutti a tavola

Per chiudere questa piccola lista (spero piacevole) voglio invitarvi a cena. A presentare il menù tipico della festa del Ringraziamento la mamma che abbiamo imparato ad amare, cioè Marion Cunningham nell’episodio citato all’inizio di questo articolo. Il pranzo sarà così composto (e spero sia di vostro gradimento): succo di pomodoro con spicchio di limone, tacchino alla salsa di mirtillo nero, frittata di patate, castagne e fagiolini verdi, salsiccie e formaggio, sedano e olive, torta, sidro e caffè, e naturalmente menta!
Buon appetito e… buona visione!

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑