News

Published on gennaio 14th, 2012 | by Elide Messineo

0

Tutti giù per aria: il docu-film sulla vertenza degli ex lavoratori Alitalia

Gli ex lavoratori di Alitalia arrivano al cinema, con il nuovo docu-film ideato da Alessandro Tartaglia Polcini, che vanta la partecipazione straordinaria di Ascanio Celestini e Dario Fo. Chi volesse vedere il film, può trovarlo in esclusiva sulla piattaforma Own Air.

Tutti giù per aria

Il protagonista di questa storia è un assistente di volo cassintegrato, interpretato da Fernando Cormick, che racconta le vite di molti altri lavoratori Alitalia durante la crisi dell’azienda, per arrivare al passaggio alla CAI. Dietro la macchina da presa troviamo Francesco Cordio, il documentario  è stato autoprodotto dagli stessi lavoratori, appoggiati dall’associazione culturale Cogito  e con la realizzazione tecnica della Xanadu s.r.l, e ha ottenuto il patrocino del Comune di Roma e il sostegno del Partito della Rifondazione comunista.

Il doppiatore Roberto Pedicini, storica voce italiana di Kevin Spacey, è la voce che ci accompagna dentro questo viaggio nella realtà italiana, in più vedremo la partecipazione del premio Nobel Dario Fo ed il grande attore Ascanio Celestini, che interpreta il brano “L’aereo di carta”.

Con “Tutti giù per aria” Own Air e Distribuzione Indipendente hanno dato il via alla loro collaborazione. Come già detto, Own Air è la prima piattaforma di distribuzione digitale, da cui si possono vedere i film in contemporanea con la loro uscita nelle sale ma anche delle interessanti esclusive. Consultando il catalogo, scoprirete che il prezzo rispetto a quello del cinema è decisamente vantaggioso, le tariffe variano da 2.99 a 5.99 €.

Vi lasciamo ad una clip di “Tutti giù per aria” ricordandovi il sito ufficiale del film www.tuttigiuperaria.it, la storia delle quattordicimila persone che hanno perso il lavoro e di un nuovo contratto che non soddisfa tutti i requisiti per garantire il pieno rispetto dei diritti dei lavoratori. Materiale interessante che potrebbe servire da spunto per molti altri ambiti lavorativi che bene o male hanno seguito lo stesso percorso, in un’Italia in crisi che non riesce ad uscirne in nessun modo. A voi il video, buona visione!

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi