Sex and the city" ha dettato stil..." />

Tutto quello che non sapevate su "Sex and the city" | CineZapping





Curiosità

Published on Settembre 18th, 2014 | by sally

0

Tutto quello che non sapevate su “Sex and the city”

E’ una serie cult per tutte le donne e non solo, “Sex and the city” ha dettato stile ed ha raccontato il mondo femminile in maniera originale, ma ci sono alcuni fatti avvenuti sul set che non conoscete e noi ve li raccontiamo!

Sex and the city” ha avuto così tanto successo da avere anche un seguito con due film che non sono stati altrettanto apprezzati, ma il ricordo di una serie cult è rimasto intatto e i veri fan conoscono tutti gli episodi a memoria. Buzzfeed ha pubblicato una lista di curiosità sia sulla serie che sui film che sicuramente piaceranno agli appassionati!

Sex and the city

Sex and the city

  • Sex and the city si basa sul libro di Candace Bushnell, che comprendeva anche le colonne settimanali del New York Observer.
  • La scrittrice ha ricevuto solo 60.000 $ per i diritti sulle colonne.
  • Sarah Jessica Parker è stata l’unica delle quattro attrici principali il cui contratto prevedeva che non sarebbe apparsa nuda sullo schermo.
  • Il tutu che indossa nella scena iniziale della sigla è stato comprato in una cesta delle offerte, è costato solo 5 dollari.
  • Cynthia Nixon è bionda naturale. Si è dovuta tingere i capelli di rosso per interpretare Miranda.
  • Carrie sarebbe dovuta essere mora, ma solo 24 ore prima che fosse registrato l’episodio pilota i produttori hanno cambiato idea perché Candace Bushnell è bionda.
  • Dopo che Miranda e Carrie hanno mangiato dei cupcake alla Magnolia Bakery sulla Blecker Street, il posto è diventato così popolare che sono stati assunti dei buttafuori.
Carrie e Mr. Big

Carrie e Mr. Big

  • Nel primo film Carrie prende in prestito il libro “Lettere d’amore scritte da grandi uomini”. Il libro non esisteva quando il film è stato girato ma così tanti fan lo hanno richiesto che poi è stato pubblicato davvero.
  • Durante le riprese, Sarah Jessica Parker trascorreva 18 ore al giorno sui tacchi.
  • Sarah Jessica Parker ha trovato l’armadietto dei medicinali di Carrie in un mercatino delle pulci prima dell’inizio delle riprese. Non lo comprò ma poi decise di aver commesso un errore e tornò indietro per scoprire che era stato comprato da “qualche programma televisivo”. Una volta tornata sul set, ha trovato proprio quell’armadietto.
  • Nel primo film, il biglietto mandato da Vivienne Westwood è stato realmente scritto da lei.
  • Il bambino con i capelli rossi che interpreta il piccolo Brady nella serie, è lo stesso che si vede nel film.
  • Il dottore nella scena in cui Miranda partorisce, è un vero dottore.
  • Mr. Big è ispirato all’ex fidanzato di Candace Bushnell, l’ex caporedattore Ron Galotti.
  • La quinta stagione conta solo otto episodi perché Sarah Jessica Parker era incinta.
  • Nel 2012, l’appartamento di Carrie Bradshaw è stato venduto per 9,12 milioni di dollari.
  • Il ruolo di Matthew McConaughey nell’episodio “Fuga da New York” era stato scritto per Alec Baldwin che però lo aveva rifiutato.
  • In seguito è stato offerto a George Clooney, che lo ha rifiutato.
  • E’ stato offerto a Warren Beatty, anche lui ha rifiutato.
  • Solo a quel punto fu offerto a Matthew McConaughey.
  • L’indirizzo di Carrie è al 245 East 73rd Street, quello di Samantha al 300 Gansevoort Street, quello di Charlotte è 700 Park Avenue, e quello di Miranda 331 West 78th Street. Nessuno di questi indirizzi esiste realmente.
  • Cynthia Nixon non aveva i buchi alle orecchie, indossava solo orecchini con le clip.
  • La nonna di Kristen Davis non ha mai visto un episodio della serie, l’attrice pensava che non li avrebbe capiti.
  • Natasha, la moglie di big, è sempre vestita di bianco. Questo per evidenziare la sua personalità “vaniglia”.
  • Kim Cattrall ha rifiutato il ruolo di Samantha per due volte prima di essere persuasa ad interpretarla.
  • Anche quando era inquadrata solo dalla vita in su, la Cattrall voleva indossare i tacchi. Sosteneva che la cosa la facesse sentire più come Samantha.
  • Nel primo film, Carrie toglie un libro dallo scaffale di una libreria per sostituirlo con il suo. Il libro era “Lucia, Lucia” di Adriana Trigiani e racconta di una donna che organizza un matrimonio stravagante dopo essere stata abbandonata all’altare.
  • Nel secondo film, le ragazze arrivano all’aeroporto di Marrakech e non a quello di Abu Dhabi.
  • Nel primo film, Carrie e Miranda litigano di fronte casa di Carrie, sullo sfondo si vede un tassista indiano che annuisce in silenzio. E’ lo stesso che è stato scelto nella seconda stagione quando avviene la famosa conversazione su “up the butt” (sesso anale).
  • Nella scena in cui Tray chiede a Charlotte di sposarlo è stata usata una finta finestra di Tiffany, perché non è stato concesso il permesso di riprendere il vero negozio. Un dipendente di Tiffany ha approvato la versione finta prima dell’inizio delle riprese.
  • Willie Garson, che interpreta Stanford, ha incontrato Sarah Jessica Parker in un appuntamento al buio anni prima delle riprese di Sex and the city. Sono grandi amici nella vita reale.
  • Molte delle opere d’arte a casa di Aleksandr Petrovsky sono di Mikhail Baryshnikov, l’attore che lo interpretava.
  • Le musiche del montaggio in cui Carrie è a Parigi sono di Mikhail Baryshnikov. E’ lo stesso brano che Aleksandr suona a Carrie al piano nell’episodio “the Ick Factor”.
  • All’inizio del matrimonio di Charlotte viene suonato un canto funebre scozzese per simboleggiare che sta iniziando un pessimo matrimonio.
  • E’ stato offerto un cameo a Victoria Beckham per il primo film ma ha dovuto rifiutare a causa dei suoi impegni con le Spice Girls.
Carrie

Carrie

  • Il primo cane che ha interpretato Pete aveva paura di John Corbett, così è stato sostituito.
  • L’accordo prematrimoniale che Bunny fa firmare a Charlotte è stato scritto da un vero avvocato.
  • Il cordone ombelicale di Brady con cui gioca il gatto di Miranda in realtà è un pezzo di carne secca.
  • L’ultimo episodio della serie è stato girato solo quattro giorni prima della messa in onda.
  • C’è un errore di continuità nella sequenza iniziale della sigla. Il bus che schizza Carrie quando passa è pieno di gente, nella scena successiva è vuoto.
  • Nel 2001 Sarah Jessica Parker è diventata produttore esecutivo della serie e la sua paga è cresciuta fino a 3 milioni per episodio.
  • L’episodio in cui Berger lascia Carrie con un post-it è ispirato all’esperienza reale di uno degli sceneggiatori.
  • Nel primo film Carrie ha lo stesso telefono che usava nella serie, i produttori l’hanno riempito di schotch per farlo sembrare più vissuto.
  • Quando Samantha corre verso Phoebe (interpretata da Geri Halliwell) nella strada, parlano di SoHo House. Quando la scena è stata filmata, Victoria e David Beckham erano realmente lì dentro.
  • Fino al dodicesimo episodio della quarta stagione il titolo della serie e il nome di Jessica Parker apparivano sullo sfondo del World Trade Center, che dopo l’11 settembre è stato cambiato con quello dell’Empire State Building.
  • Quando Charlotte e Big hanno registrato la scena in cui lei maledice il giorno in cui è nato, c’era un’esercitazione antincendio fuori dalla scuola cattolica per ragazze dall’altra parte della strada. Un gruppo di ragazzine è uscito dall’edificio per urlare “Mr. Big ti amiamo!” e Chris Noth ha chiesto loro “Non dovreste essere a scuola?”. Una di loro ha risposto “Assolufottutamente sì!”.
  • Ad eccezione della pelliccia indossata nell’ultima scena (già vista nel primo episodio), nessuna delle quattro attrici principali ha mai indossato lo stesso abito.
  • Carrie pone in totale 92 domande nei pezzi che scrive per il giornale.
  • Nell’episodio precedente al suo viaggio verso Parigi, Carrie scrive “E’ forse tempo di smettere di farsi domande?”. Questa è la sua ultima domanda, infatti nei due ultimi episodi non chiede nulla.

Tags: , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑