Curiosità no image

Published on novembre 30th, 2009 | by Giuseppe Guerrasio

0

Il Ministro per i Beni Culturali Sandro Bondi taglia i fondi al Cinema

Anche nel Cinema ci sono i figli e i figliastri, almeno così si intende dalle intenzioni del Ministro per i Beni Culturali Sandro Bondi che secondo le ultime dichiarazioni rilasciate a diverse agenzie di stampa avrebbe intenzione di tagliare diversi fondi per il grande schermo.

Le intenzioni di Sandro Bondi sono quelle di offrire soldi per finanziare solo le opere prime e seconde, mentre l’aiuto per gli altri registi sarà dato dal fatto che pagherenano meno tasse. Il Ministro per i Beni Culturali ha dichiarato:

Non si darà più un milione e mezzo di euro a una pellicola che ne incassa 50 mila, ed è inutile finanziare registi che sono al quarto o quinto o decimo lungometraggio

Continuano così i tagli per le produzioni cinematografiche italiane che a loro volta calano in numero. Come reagiranno ora registi e produttori?

Tags: , , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi