Argo" /> Oscar 2013, la vittoria di Ben Affleck con "Argo" | CineZapping





News

Published on febbraio 25th, 2013 | by sally

0

“Argo” di Ben Affleck trionfa agli Oscar 2013

E alla fine ha trionfato “Argo“. Il film di Ben Affleck ha ottenuto tantissimi riconoscimenti negli ultimi mesi, aggiudicandosi però il più importante, l’Oscar, la scorsa notte, per il miglior film. Ancora una volta l’attore ha dimostrato di essere particolarmente portato dietro la macchina da presa, lo dimostrano altri suoi film che hanno ottenuto successo e approvazione dalla critica, come “The Town” e il toccante “Gone baby gone“, nel 1997 poi l’Oscar era arrivato per la sceneggiatura di “Will Hunting – Genio Ribelle“. Ieri al Dolby Theatre di Los Angeles è stato Seth MacFarlane, papà de “I Griffin“, a condurre la serata degli Oscar 2013, il premio a Ben Affleck è stato annunciato nientemeno che da Michelle Obama, in collegamento via satellite, sul palco c’era Jack Nicholson, l’attore e regista ha ringraziato:

Grazie ai miei amici in Iran che vivono in condizioni non facili e a mia moglie che ha lavorato al nostro matrimonio per dieci Natali. Grazie all’Academy. Non importa quanto certe cose ti possano buttare giù. Nella vita, alla fine bisogna sempre risollevarsi.

Ben Affleck e George Clooney | © JOE KLAMAR / Getty Images

Ben Affleck e George Clooney | © JOE KLAMAR / Getty Images

Il ringraziamento riferito all’Iran riguarda le proteste che sono state sollevate nei confronti di “Argo“, giudicato come un film “anti-Iran” e prodotto da “una casa di produzione sionista”. Ma le proteste e le critiche iraniane non sono bastate per fermare il suo successo, infatti “Argo” si è aggiudicato anche il premio per la migliore sceneggiatura non originale, andata a Chris Terrio, e miglior montaggio a William Goldenberg.

L’Oscar alla miglior regia è andato invece ad Ang Lee per il suo “Vita di Pi“, film che si è aggiudicato il premio anche per la migliore colonna sonora. Jennifer Lawrence ha vinto la statuetta d’oro come migliore attrice del film “Il lato positivo“, a trionfare come miglior attore, invece, è stato Daniel Day-Lewis, per la sua straordinaria performance in “Lincoln” di Steven Spielberg, che non se ne va a mani vuote, ma si aggiudica due statuette. Premiato anche Quentin Tarantino per il suo “Django Unchained” con un premio al miglior attore non protagonista, Christoph Waltz, e quello alla migliore sceneggiatura originale.

Qui trovate la lista dei vincitori, compreso “Paperman“, il cortometraggio Disney è diventato un fenomeno sul web e durante la notte degli Oscar 2013 si è aggiudicato la sua statuetta.

Miglior filmArgo di Ben Affleck

Migliore attrice protagonista: Jennifer Lawrence per Il lato positivo

Miglior attore protagonista: Daniel Day-Lewis per Lincoln

Migliore attrice non protagonista: Anne Hathaway per Les Misèrables

Migliore attore non protagonista: Christoph Waltz per Django Unchained

Miglior regista: Ang Lee per Vita di Pi

Migliore sceneggiatura originale: Quentin Tarantino per Django Unchained

Migliore sceneggiatura non originale: Chris Terrio per Argo

Miglior film in lingua stranieraAmour (Austria)

Miglior film d’animazioneRibelle – The Brave di Mark Andrews e Brenda Chapman

Miglior fotografia: Claudio Miranda (Vita di Pi)

Migliori effetti speciali: Bill Westenhofer, Guillaume Rocheron, Erik-Jan De Boer e Donald R. Elliott (Vita di Pi)

Migliori costumi: Jacqueline Durran (Anna Karenina )

Miglior montaggio: William Goldenberg (Argo)

Miglior sonoro: Andy Nelson, Mark Paterson e Simon Hayes (Les Misérables)

Miglior montaggio sonoro: Per Hallberg e Karen Baker Landers (Skyfall) e Paul N.J. Ottosson (Zero Dark Thirty )

Migliori trucco e acconciatura: Lisa Westcott e Julie Dartnell (Les Misérables)

Migliore colonna sonora: Mychael Danna (Vita di Pi)

Miglior canzone originale: Adele Adkins e Paul Epworth (Skyfall)

Miglior scenografia: Rick Carter e Jim Erickson (Lincoln)

Miglior cortometraggioCurfew di Shawn Christensen

Miglior cortometraggio animatoPaperman di John Kahrs

Migliore documentarioSearching for Sugar Man di Malik Bendjelloul e Simon Chinn

Migliore cortometraggio documentario: Inocente di Sean Fine e Andrea Nix Fine

 

 

Tags: , , , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑