Abbiamo già parlato di "

Belen Rodriguez, petizione per cancellare "Come mi vorrei" | CineZapping





News

Published on aprile 22nd, 2014 | by sally

0

Belen Rodriguez, petizione per cancellare “Come mi vorrei”

Abbiamo già parlato di “Come mi vorrei, il programma condotto da Belen Rodriguez che è stato inserito nel pomeriggio di Italia 1, ma che non ha conquistato il pubblico.

L’intenzione era quella di fare concorrenza a Barbara D’Urso, con un pomeriggio che però non ha convinto nessuno nè tantomeno avrebbe mai potuto battere le notizie di cronaca e gli occhioni della regina della tv Mediaset.

Però il programma di Belen Rodriguez, nonostante gli ascolti non l’abbiano premiato, è stato chiacchieratissimo in rete, tanto da dare vita ad una petizione. A lanciarla è stata Camilla De Luca, studentessa padovana ventenne che intervistata da Il fatto quotidiano ha dichiarato:

Quando ho visto questo programma mi sono indignata. Ho pensato che fosse eticamente sbagliato che alle ragazze arrivasse il messaggio che se vogliono piacere devono cambiare loro stesse, si devono omologare, trasformandosi in bamboline. Avrebbero dovuto chiamarlo ‘Come mi vorreste voi’ piuttosto”, ironizza. “Non dovrebbero essere mandati in onda show del genere”. “Quando ho scritto la petizione e l’ho pubblicata non pensavo che avrebbe avuto successo, era la prima volta che facevo una cosa del genere”, spiega Camilla. “Invece l’hanno firmata in più di 32mila persone, probabilmente perché in molti sono stufi di questo genere di televisione.

Belen Rodriguez

Belen Rodriguez

La precisazione è che la petizione è contro il programma in sé e non contro Belen Rodriguez, che ha comunque commentato l’accaduto via Facebook:

In Italia per cambiare una legge nessuno fa niente, invece per cercare di far chiudere un programma si raccolgono firme, quando basterebbe semplicemente cambiare canale. Una buona giornata piena di sorrisi!

Ma anche la blogger Selvaggia Lucarelli aveva detto la sua sulla petizione lanciata da Camilla e sul programma “Come mi vorrei”, definendo la showgirl argentina “imbarazzante” e priva di credibilità, sostenendo che il programma non farà di certo bene alla sua carriera:

Per il resto, sul fatto che il programma rischi di lanciare messaggi distorti alle adolescenti le quali di fronte alla bellezza di Belen potrebbero sentirsi inadeguate o che i consigli di Belen siano sessisti, superficiali e potenzialmente pericolosi, mi sentirei di tranquillizzare tutti. Ho visto una puntata del programma e al contrario, mi sento rincuorata. Intanto, perché ci vestiamo tutte mediamente meglio di Belen Rodriguez pure per andare a buttare l’umido sotto casa, per cui l’autostima di un’adolescente dovrebbe sentirsi rinvigorita. L’ho vista ergersi a icona di stile con delle poverette in jeans e maglietta che la guardavano basite, fasciata in vestiti con un punto di fucsia che sarebbe troppo pure per la coda di un Mini Pony. E poi, soprattutto, l’ho vista più insicura e impacciata davanti alla telecamera di un’adolescente media davanti al figo del liceo. Altro che cancellarlo, questo programma. Dovrebbero mandarlo a reti unificate come il messaggio del presidente a Capodanno. Una donna lo vede e in fondo si vuole un po’ più di bene. In fondo capisce che anche Belen ha i suoi limiti e che Belen nel ruolo di tutor è credibile quanto Claudia Galanti nel ruolo di presidente della Fiom.

Photo Credits | Facebook

Tags: ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑