Harry Potter e i doni della morte: parte II" e..." />

Daniel Radcliffe e i problemi con l'alcol | CineZapping





Gossip

Published on luglio 13th, 2011 | by sally

0

Daniel Radcliffe e i problemi con l’alcol

Oggi arriverà in tutte le sale con “Harry Potter e i doni della morte: parte II” e intanto Daniel Radcliffe si racconta sul nuovo numero dell’edizione inglese di GQ e parla dei suoi problemi con l’alcol.

Daniel Radcliffe | © Stan Honda / Getty Images

L’attore è ancora giovanissimo, ma grazie (o anche no) alla saga fantasy ha conosciuto la celebrità quando era ancora bambino e come spesso accade alle giovani star, ha conosciuto molto presto anche gli eccessi. Ci sono tanti esempi celebri di star finite in riabilitazione (Lindsay Lohan, Amy Winehouse, Britney Spears) e che magari ancora adesso faticano ad uscire dalle loro dipendenze, ma per Daniel Radcliffe per fortuna è andata diversamente. L’attore ha dimostrato di avere una grande forza di volontà ed ha detto addio una volta per tutte alla sua amata bottiglia di whisky:

Ero così innamorato dell’idea di essere una persona famosa da vivere una vita che non faceva affatto per me, dove mi affidavo totalmente all’alcol e mi divertivo. E’ durata pochi anni, ma sono stato davvero molto fortunato che i paparazzi non mi abbiano mai beccato in uno dei miei eccessi, perché sarebbe bastato un attimo per scattare una foto del genere.

Daniel Radcliffe adesso preferisce trascorrere delle serate tranquille in compagnia della sua fidanzata. Nonostante sia uno degli attori più celebri al mondo, i paparazzi non sono ancora riusciti a scoprire chi sia la fortunata donzella, anche se ormai da tempo si vocifera di Olive Uniacke:

Mi godo il fatto di poter avere una relazione con la mia ragazza nella quale sono una persona gradevole e non ubriaca per la maggior parte del tempo. Per quanto mi piacerebbe andare alle feste, farmi un paio di drink e divertirmi, tutto questo con me non funziona. Preferisco starmene a casa a leggere o a parlare con qualcuno che mi faccia ridere, non c’è nulla di cui vergognarsi nel trovare piacevole una vita tranquilla e questo è quanto ho realizzato negli ultimi anni. Ecco perchè ai giovani come me mi sento di dare un solo consiglio: non cercate di essere qualcuno che non siete.

E dopo “Harry Potter“, che si concluderà proprio con l’episodio in uscita oggi, per Daniel Radcliffe ci sono altri progetti all’orizzonte, che ovviamente riguardano il mondo della recitazione. Al momento si trova a Broadway per “How To Succeed In Business Without Really Trying” ma presto lo vedremo in sala con l’inquietante “The Woman in Black“. Come se la caverà lontano dai panni del maghetto che gli ha portato tanta fortuna?

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑