Recensioni greys anatomy

Published on Maggio 19th, 2013 | by sally

9

Il finale tragico di Grey’s Anatomy che annuncia la decima stagione

Basta, non ce la faccio più, è come scalare una montagna e vedere la vetta sempre più vicina, senza arrivarci mai. Sono stata una fan di “Grey’s Anatomy”, ma a un certo punto bisogna dirsi addio.

Ho pensato che avrei potuto finalmente salutare la serie con la nona stagione e invece quel geniaccio malefico di Shonda Rhimes probabilmente ha già messo gli sceneggiatori sotto pressione per chiudere con la numero 10, tanto per non sfigurare. Ci ha pensato ai fan che delle sue tragedie non ne possono più? Che da questo punto di vista di sicuro ha fantasia da vendere, ma un po’ di varietà nell’umore degli eventi non sarebbe una cosa del tutto malvagia. Per chi non volesse rovinarsi il finale di stagione e scoprire tutto quello che è successo in “Perfect Storm“, abbandoni la pagina prima che sia troppo tardi!

SPOILER ALERT!

Prima di tutto grazie Shonda Rhimes, in queste nove stagioni la prima cosa che ho capito è che, semmai decidessi di fare un giro negli States, eviterò Seattle come la peste nera; in quella città succede veramente di tutto, mancano gli angeli dell’Apocalisse e poi non c’è più niente da aggiungere. “Grey’s Anatomy” ci offre la Meredith Grey (Ellen Pompeo) wonder woman, l’unica donna capace di sopravvivere a qualunque incidente o calamità: sappiate che in questo episodio rischia la vita nella maniera più esilarante di tutte le stagioni, mette al mondo il suo bebè e rischia di morire dissanguata dettando ordini al suo specializzando direttamente dal tavolo operatorio, aperta in due. Poi arriva la collega eroina Miranda Bailey (Chandra Wilson), finalmente decide di dire addio alla sua paranoia (ormai ci aveva stancato da svariati episodi) e di salvare Meredith che per ringraziarla di averle salvato la vita ancora una volta, chiama il bambino Bailey. Per il resto su Seattle si abbatte una pericolosissima tempesta e ovviamente tutto il modo decide di rifugiarsi in un solo ospedale che -casualità- rimane completamente al buio ed un bus decide di esplodere proprio là davanti: dalle fiamme spunta Jackson (Jesse Williams), con disinvoltura disumana dopo aver salvato la vita ad una bimba per poi riapparire tre secondi dopo più fasciato di Tutankhamon, April (Sarah Drew)così decide di rinunciare alla proposta di matrimonio ricevuta da Matthew nella stessa giornata con un flash mob penosissimo. Anzi, forse proprio a causa del flash mob preferisce dire a Jackson di essere innamorata di lui e recuperare il tempo perduto nella saletta del medico di guardia appena possibile.

Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy 9×24

Puntata di confessioni, con Alex (Justin Chambers) che dopo tremila episodi decide di confessare il suo amore a Jo, lei rimane stupitissima perché di questo sentimento non se n’era accorto nessuno. Shonda Rhimes in un momento di megalomania spropositata deve aver pensato che la sua trovata più geniale sia stata quella dell’incidente aereo (per la quale in realtà ha ricevuto miliardi di maledizioni in tutte le lingue possibili) e quindi se l’è trascinato dietro fino alla fine della stagione, rendendo ormai irrecuperabile Arizona (e la sua gamba), che decide di tradire Callie (Sara Ramìrez) e poi, ovviamente, confessarglielo. Scoppia la prima coppia, a seguire scoppiano Christina (Sandra Oh)e Owen (Kevin McKidd): lui vuole un figlio, lei no e nonostante lui non voglia perderla, per lei il bisturi viene prima di tutto. Come si conclude la nona stagione? La nostra cara Shonda lo aveva annunciato, ci avrebbe lasciati col fiato sospeso: Richard Webber (James Pickens Jr.)giace al suolo, privo di sensi. Ma muore oppure no? Ovviamente la Rhimes deve avere avuto qualche trauma infantile che la porta ad un odio spropositato nei confronti dell’happy ending, ed anche ad una passione per il sadismo nei confronti dello spettatore.

“Anticipazioni” decima stagione

La decima stagione no, non la voleva nessuno, che tanto ormai di tutte queste tragedie fantascientifiche non se ne può più, ma una volta colto il genere fanta-medico, chi la ferma più. Che piano piano lei t’ammazza i personaggi più amati: come minimo nella decima eventuale quasi certa stagione, Meredith resterà per vent’anni appesa a testa in giù dentro una caverna in un parco di Seattle (il più periferico) ma clamorosamente sopravviverà, la Bailey per salvarla troverà anche la cura all’Alzheimer per eliminare ogni problema futuro; i figli di Meredith e Derek (Patrick Dempsey) diventeranno dei giovanissimi chirurghi, entreranno nel guinness world record. Christina deciderà di fare un figlio con Owen ma darà alla luce un defibrillatore e lui tornerà in Iraq (porterà il figlio con sé per salvare i soldati feriti); tra Callie e Arizona (Jessica Capshaw), la seconda dovrà sparire con qualche morte rocambolesca, forse suicidio, o una nuova missione nel Terzo Mondo; la donna di Alex rivelerà integralmente la sua natura da serial killer e qui ci scappa un backdoor pilot con l’ultima stagione di “Dexter“; April e Jackson torneranno a casa di lei a prendersi cura dei maiali. Webber invece è morto ma, colpo di scena, ha scambiato la sua vita con quella di Mark Sloan ed è stato aggiunto il suo cognome alla targa dell’ospedale, che diventa sempre più lunga perché Shonda li fa fuori tutti ma al contempo li omaggia; il chirurgo estetico torna nel mondo dei vivi per rimpiazzare Arizona e prendersi cura della bambina avuta da Callie, che nel frattempo si è data all’alcolismo per dimenticare.

E se parte la decima stagione, lo faremo anche noi.

Tags: , , ,


About the Author



9 Responses to Il finale tragico di Grey’s Anatomy che annuncia la decima stagione

        Lascia un commento

        Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

        Back to Top ↑