Curiosità

Published on aprile 18th, 2011 | by Anna

0

Hugh Grant in versione 007

Forse non tutti ricordano quello che è accaduto tra il 2004 e il 2006 allora ci pensiamo noi a ricordarvelo: in quel periodo diversi personaggi famosi, politici e attori sono state vittime di un vero e proprio hackeraggio da parte del tabloid britannico “News of the world”, la rivista di proprietà del magnate editore Murdoch aveva messo su una vera e propria squadra di spie composta da editori, giornalisti ma anche poliziotti; così facendo “News of the world” era riuscita ad entrare nella mail dei personaggi in questione, rovistando nella loro vita alla ricerca di segreti aveva finito col rendere pubblici brandelli di vita privata senza avere alcun rispetto della privacy nè della legalità. La questione finì col risolversi con le scuse pubbliche del tabloid per i modi pochi ortodossi e anche poco legali che aveva usato per scrivere gli articoli, però tra i vari nomi delle vittime c’era anche quello del noto attore Hugh Grant, a cui forse alla luce di quello che è accaduto ora, le scuse pubbliche non sono bastate nè l’hanno soddisfatto.

Hugh Grant

Hugh Grant con un microfono nascosto ha deciso di incontrare Paul McCullan, un ex giornalista di “News of the world”, i due si sono incontrati in un pub di Dover e hanno parlato dei tempi passati; Paul McCullan inconsapevole della trappola che l’attore gli aveva preparato, ha finito col rivelare particolari che fino ad oggi erano rimasti nascosti o su cui si era dichiarato il falso, altarini che ora si trovano tutti in un rapporto pubblicato da “News Statesman” una rivista rivale a quella di Murdoch che non ha perso tempo a pubblicare il tutto. L’inconsapevole McCullan durante l’incontro ha svelato la fitta rete di corruzione ideata dal suo giornale per riuscire a controllare la vita dei personaggi noti, ma ha finito anche per condannare Andrew Coulson ex direttore del tabloid che finora aveva sempre negato di aver concesso le intercettazioni, invece Paul McCullan ha ammesso:

Coulson ordinava regolarmente le intercettazioni telefoniche.

Certo Hugh Grant in versione spia è una gran bella sorpresa visto che siamo sempre stati abituati a vederlo sorridente nelle commedie romantiche da lui interpretate, ma la voglia di farsi giustizia e vendicarsi ha messo in luce un altro suo lato: quello da 007! Anche se resta il dubbio che sia stato un modo per candidarsi al ruolo di futuro James Bond, la vera certezza in tutto questo scandalo è che l’attore ha finalmente attuato la sua vendetta!

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Back to Top ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi