Recensioni

Published on febbraio 26th, 2013 | by Andrea Lupia

0

New girl: recensione prima stagione (seconda parte)

New girl: recensione prima stagione (seconda parte) Andrea Lupia
Voto CineZapping

Summary:

4

Film Grandioso


User Rating: 0 (0 votes)

Rieccoci, dopo il sunto e la prima parte di recensione di qualche tempo fa, ad occuparci della serie televisiva “New girl”, con la seconda parte di giudizio sulla prima stagione. La serie televisiva statunitense prodotta a partire dal 2011, che è ambientata nella città di Los Angeles, ha come protagonista Zooey Deschanel nel ruolo di JessicaJess” Day la quale, dopo il tradimento del suo fidanzato, va a vivere con tre ragazzi sconvolgendo non poco le loro vite. È trasmessa in prima visione assoluta negli Stati Uniti dalla Fox dal 20 settembre 2011. In Italia invece, la serie è andata in onda in prima visione sul canale satellitare Fox dal 25 gennaio 2012, mentre in chiaro ha debuttato su MTV il 25 dicembre 2012. In questa seconda parte della recensione (suddivisa per motivi di spazio) ci occuperemo dei primi sei episodi, ma il voto sarà da considerarsi relativo all’intera stagione.

Episodio 07: “Campanelle”

Riuscitissimo episodio in cui troviamo Nick e Schmidt divisi da questioni economiche, cosa che da il via ad una estenuante “lotta fratricida” dalle conseguenze più che comiche. Intanto, fra le varie bizzarre occupazioni di Jess, scopriamo esserci anche quella di direttrice del gruppo scolastico di campanelle, che purtroppo non rende un granché bene, fino a che Winston non interviene in qualità di coach. Disgraziatamente, la sua innata indole competitiva metterà in crisi sia Jess che i ragazzi del gruppo. Terrificante la cover finale di “Eye of the tiger” eseguita con le campane.

La locandina della prima stagione di "New girl"

La locandina della prima stagione di “New girl”

Episodio 08: “Le regole del sesso”

Nessuno sa imbastire situazioni comiche su argomenti piccanti come gli americani ed anche stavolta la tradizione è rispettata. Jess e Paul provano a farlo per la prima volta, ma la ragazza si blocca e, purtroppo per lei, chiede consiglio ai suoi tre amici, che però non fanno altro che peggiorare la situazione. Così, pronta per il nuovo appuntamento, va a fare shopping con Cece, ma una volta tornata a casa, mentre sta per prepararsi, viene rapita dai video porno presenti sul computer di Schmidt: quella visione la fa cadere ancor più in depressione, in quanto pensa di essere totalmente incapace a letto. Il povero Paul che rischia lo strangolamento, assieme alla tremenda conversazione sul sesso di Jess coi tre coinquilini, valgono da soli l’intera puntata.

Episodio 09: “Le luci di Natale”

Immancabile la puntata natalizia, come in ogni serial che si rispetti dall’invenzione della televisione ad oggi, ma con risvolti agrodolci per i protagonisti. I ragazzi, come tutti gli anni, prima di tornare dalle rispettive famiglie partecipano alla festa organizzata dal capo di Schmidt, durante la quale quest’ultimo è costretto a ridicolizzarsi vestendosi da Babbo Natale sexy. Prima di recarsi alla festa Jess si scambia i regali con Paul ma, durante i ringraziamenti, il ragazzo le confessa di amarla, ricevendo in cambio solo un imbarazzato “grazie”. Dopo una serie di involontarie rivelazioni, Jess e Paul si lasceranno, ma la puntata risulterà tutt’altro che amara agli spettatori, grazie a Schmidt ed ai suoi tentativi di recuperare un po’ di dignità.

Episodio 10: “Festa di compleanno”

La puntata, che inizia con Schmidt invitato a mettere ben 50 dollari nel “Douchbag Jar“, gira intorno alle motivazioni di questa salatissima multa. Che avrà combinato di così terrificante (rispetto al solito) per una cifra così consistente? Narrato in flashback, la festa di compleanno di Schmidt è un lungo, divertente disastro organizzato da Jess, che riserverà qualche piacevole sorpresa anche a Nick.

Episodio 11: “Jess e Julia”

La storia tra Julia e Nick continua e, nonostante gli sforzi di Jess, tra le due ragazze sembra non scorrere buon sangue. Jess prova ad informare Nick della cosa ma il ragazzo non capisce le dinamiche femminili e non riesce a seguire il discorso dell’amica. Incontrata Julia al bar poi, Nick si rende conto che i desideri nella coppia sono diversi: la ragazza infatti, gli confessa di frequentare altri uomini. L’indomani, preso coraggio, Jess si sfoga con Julia per come l’ha trattata e, la sera, la ragazza va a casa sua per scusarsi e, di contro, trova Jess pronta a perdonarla. Tornato Nick, Julia gli confessa di volere una storia solo con lui e, finalmente, i due si dichiarano fidanzati. Sebbene un po’ sotto la media, puntata godibilissima.

Episodio 12: “Il padrone di casa”

Subito ripresi dopo la flessione dell’episodio precedente, l’intero cast da il meglio di se in questo episodio, che diventa sempre più esilarante ad ogni minuto che passa. Jess accusa Nick di essere troppo chiuso e di dare poca fiducia alle persone così, per dimostrargli che tutti hanno un lato buono, va a parlare con Remy, il padrone di casa il quale, dopo un inconveniente, sale a casa dei ragazzi scoprendo che all’interno dell’appartamento vivono quattro persone invece di tre. Jess però, riesce a calmare l’uomo e a fargli fare qualche lavoro per casa, cosa che Nick non vede bene. Durante la cena, i tre rimangono soli e Remy, fraintendendo le intenzioni dei ragazzi, pensa che Jess e Nick vogliano fare un ménage à trois.

Voto:

[starreview tpl=16]

Tags: ,


About the Author

Scrittore, disegnatore, attore e poeta lo-fi.



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑