News

Published on gennaio 27th, 2013 | by Marco Valerio

0

Steve Wozniak contro jOBS: Get Inspired

Pochi giorni fa è stata rilasciata la prima clip ufficiale di “jObs: Get Inspired”, il biopic dedicato al guru dell’hi-tech, Steve Jobs, interpretato da Ashton Kutcher. Una prima clip che ha già fatto molto discutere, facendo arrabbiare non poco Steve Wozniak, socio e amico di Jobs e suo fido collaboratore della primissima ora. La suddetta clip avrebbe un’impostazione completamente sbagliata per Wozniak, il cui ruolo è interpretato nel film da Josh Gad. Nella clip Jobs si rivolge in maniera accalorata e appassionata all’amico, spiegando come l’idea di un computer personale non possa essere più considerata utopistica e anzi in breve tempo tale necessità sarà appannaggio di un numero sempre crescente di persone.

Un’impostazione teorica completamente sbagliata per Steve Wozniak che ha attaccato il film diretto da Joshua Michael Stern.

Questo quanto dichiarato da Steve Wozniak:

È completamente sbagliato! La convinzione che i computer potessero avere un effetto dirompente sulla società non era convinzione di Steve Jobs. Ne abbiamo discusso ampiamente con altre persone alla Homebrew Computer Club. Steve tornò dall’Oregon e venne al club per una riunione ma non iniziò a parlare di questo grande impatto sociale. La sua idea era di creare un circuito stampato che costasse 20 dollari e di vederlo invece per 40 dollari in modo da aiutare le persone del club a costruire il computer che io poi avrei dato regalato. […] All’epoca non eravamo certo dei professionisti, né vestivamo come tali. Eravamo due ragazzi. Io, ad esempio, non ho mai indossato una cravatta a quel tempo. Avevo dei blue jeans e sempre lo stesso tipo di camicia tutti i giorni. Il nostro rapporto era completamente diverso. Spero che il film sia divertente e abbia successo ma chiunque leggerà il mio libro (iWoz) avrà un’idea molto più chiara della storia.

Josh Gad e Ashton Kutcher in un'immagine di jOBS: Get Inspired

Josh Gad e Ashton Kutcher in un’immagine di jOBS: Get Inspired

Di seguito vi riproponiamo la clip “incriminata”:

La replica, da parte della publicist di Jobs, Amand Lundberg, è arrivata soltanto poche ore dopo le dichiarazioni di Wozniak su Gizmodo:

Il film non è un documentario quindi non saranno riportati eventi e conversazioni parola per parola. I realizzatori hanno grande ammirazione e rispetto per Wozniak e tutti coloro che sono ritratti nel film, e hanno fatto ricerche approfondite nel tentativo di creare un accurato film d’intrattenimento che catturi l’essenza e la storia di Steve Jobs e di tutti coloro che hanno costruito Apple  con lui. I realizzatori sono coscienti del fatto che non ogni singola cosa nel film è una rappresentazione precisa di ciò che è avvenuto, ma è un film di intrattenimento che racconta di una delle persone più importanti, creative e d’impatto nella storia della nostra cultura e che dovrà concentrare tre decadi in sole due ore.

Ricordiamo che “jOBS: Get Inspired” esce negli Stati Uniti il 19 aprile.

Il cast del film comprende, oltre ai già citati Ashton Kutcher e Josh GadAhna O’Reilly (che vestirà i panni della fidanzata di Steve Jobs, Chris-Ann Brennan, una pittrice della Bay che frequentò Jobs nel periodo del college e partorì sua figlia Lisa alla fine degli anni ’70), Matthew Modine (che sarà John Sculley, ingaggiato da Steve Jobs per dirigere la Apple nel 1983 e autore del clamoroso licenziamento che, due anni dopo, allontanò il guru dell’hi-tech dalla sua compagnia), Lukas Haas(interprete dell’impiegato Apple Daniel Kottke) e Dermot Mulroney (nel ruolo dell’ex amministratore delegato della Apple, Mike Markkula).

Tags: , , ,


About the Author



Commenta il post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑